Un anno di Stanze di Cinema

Come consuetudine, negli ultimi giorni dell’anno vi dobbiamo un piccolo bilancio, con qualche numero e molti ringraziamenti.

Nel corso del 2019 gli accessi e le pagine lette su Stanze di Cinema sono aumentati di oltre il 37% rispetto al 2018.

Speriamo sia la testimonianza del buon lavoro fatto in questi mesi, nei quali abbiamo festeggiato il nostro 10° anniversario.

Abbiamo continuato a proporvi, oltre alle news del sito, un programma radiofonico settimanale, in onda su Ciao Como Radio e su altre sette emittenti in tutta Italia, che potete recuperare con i podcast su Spotify.

followers che ci seguono quotidianamente sulla pagina Facebook, Twitter o via email sono saliti quasi a 1600.

Grazie anche al supporto ed allo splendido lavoro dei nostri collaboratori – Daniele, Carlo, Sara, Fabio, Alessandro, Federico, Claudio e Arianna – abbiamo pubblicato 1015 nuovi articoli, un numero record in questi dieci anni: tra questi ci sono 161 recensioni cinematografiche dalla sala, dalle piattaforme streaming e dai Festival di Cannes, Berlino e Venezia.

Abbiamo deciso di chiudere l’anno con la classifica dei migliori film del decennio: un gioco con cui avevamo aperto quest’avventura dieci anni fa e che riproponiamo volentieri, questa volta consapevoli e orgogliosi – permettetecelo – di avervi raccontato questo decennio di cinema, per intero.

La rubrica Dark Mirrors ha invece recensito e commentato per voi oltre 65 serie tv: ormai è l’appuntamento imperdibile di ogni sabato mattina, spesso raddoppiato anche di mercoledì.

Le recensioni più lette, tra i film usciti durante l’anno, sono state quelle di Noi di Jordan Peele, che ha quasi doppiato la seconda, Parasite. Quindi Joker, La casa di Jack, Shining, Il Corriere, la doppia recensione di Un giorno di pioggia a New York, Green Book, The Irishman, Cocaine – La vera storia di White Boy Rick, C’era una volta a… Hollywood, Sorry To Bother You e I fratelli Sisters.

Il cinema che è piaciuto a noi, ha appassionato spesso anche voi lettori.

Tra le serie, le più letto sono state Conversazioni con un killer: il caso Bundy, Chernobyl, Fleabag, La verità sul caso Harry Quebert, Mary Kills People, True Detective 3, Game of Thrones, Mrs Maisel, Russian Doll, Stranger Things 3.

Tra le opere più attese del 2020 ci sono certamente Hammamet di Amelio e Piccole donne della Gerwig in uscita nei primi giorni di gennaio, Jojo Rabbit di Waititi e Richard Jewell di Eastwood, 1917 di Sam Mendes e I miserabili di Ladj Ly, scelto dalla Francia per gli Oscar.

I nuovi film di Muccino, Verdone e Diritti arriveranno a febbraio, assieme a Birds of Prey e Cattive acque di Haynes.

A marzo avremo L’uomo invisibile di Whannel, A Quiet Place 2 e il remake di Mulan della Disney. Aprile non sarà solo il mese di 007 con No Time To Die, ma anche quello di Una vita nascosta di Malick, della commedia con la Farahani Un divano a Tunisi, de Il principe dimenticato del premio Oscar Hazanavicious e di Queen & Slim della Matsoukas.

Qualcosa l’abbiamo vista in anteprima, come il notevole Uncut Gems, il resto lo scopriremo assieme a voi, strada facendo.

Per chi vorrà seguirci anche quest’anno, Stanze di Cinema continuerà ad essere uno spazio critico aperto e pluralista, inclusivo e severo, attento alle opere prime, alla serialità, ai lavori delle registe e dei registi indipendenti e non allineati.

Auguri!

2 pensieri riguardo “Un anno di Stanze di Cinema”

  1. Sam ha ragione: il vostro blog è molto molto interessante.
    Siamo tutti sempre di corsa e io ho una lista immensa di serie e film da non perdere, ma purtroppo alcune cose me le perdo eccome, quindi grazie per i vostri “recap”. Il blog già lo seguo…non mi resta che aggiungere anche il podcast 🙂

    Grazie ragazzi e buon anno :

E tu, cosa ne pensi?

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.