Emmy Awards 2018: i nostri preferiti, gli outsiders, le alternative…

La pausa estiva è il momento ideale per ricordare e rivivere i momenti più belli dell’anno, facendo decantare le immagini, le emozioni e le storie che abbiamo vissuto nel nostro quotidiano fatto di eventi fisici, psichici e ... televisivi! E tra una querelle sulla ricetta migliore per la carbonara, una granita al limone e l’immancabile… Continue reading Emmy Awards 2018: i nostri preferiti, gli outsiders, le alternative…

Annunci

Humans 3: prima gli umani?

Fin dal suo esordio nel 2015, il pregio della serie britannica Humans, clone della svedese Äkta människor e, sciccheria, con la A del titolo rovesciata, consiste nel presentare allo spettatore una realtà parallela assai singolare. Se esaminiamo con cura i dettagli dell’ambientazione, ci accorgiamo che l’evoluzione tecnologica ha interessato un unico settore: la cibernetica applicata… Continue reading Humans 3: prima gli umani?

The Handmaid’s Tale: un falso movimento che si apre ad un futuro rivoluzionario

Come abbiamo già rilevato nella recensione della prima metà di stagione, anche negli episodi della seconda parte predomina un meccanismo di flusso e reflusso: a un movimento di spinta in avanti segue un respingimento che riporta la situazione al punto di partenza. Pensiamo al rapporto tra il comandante Waterford e June o a quello tra… Continue reading The Handmaid’s Tale: un falso movimento che si apre ad un futuro rivoluzionario

Picnic a Hanging Rock: una serie materica, come una roccia carsica

Intervista ad Alessandro Vergari per parlare della serie australiana e di quello che abbiamo visto ( e pensato ) in questa prima parte del 2018. Quando si è presentata l’occasione di intervistarlo non ce lo siamo fatti ripetere. In un posto così, poi: il castello di Miramare. A due passi da Trieste, ma in un… Continue reading Picnic a Hanging Rock: una serie materica, come una roccia carsica

Westworld 2. Lotta di classe tra uomini e robot

L’albero genealogico di Westworld ha una radice nota. C’era una volta un film di culto, Il mondo dei robot di Michael Crichton. Correva l’anno 1973, protagonista Yul Brinner. Quel film arrivava al tramonto della grande stagione del genere western. Sam Peckinpah aveva girato il suo capolavoro, Il mucchio selvaggio, quattro anni prima. Una pellicola epocale… Continue reading Westworld 2. Lotta di classe tra uomini e robot

Sense8: amor vincit omnia

Nell’episodio finale si delinea la risposta che i valori della tolleranza e della libertà possono esprimere di fronte alle regressioni culturali e alla chiusura verso le diversità che emerge oggi, negli Stati Uniti come in Italia. Ti rimane una sensazione di caldo sulla pelle. La stessa di tanti episodi precedenti. Alla fine è questa la… Continue reading Sense8: amor vincit omnia

The Americans: lettera alla famiglia Jennings

Cari Philip ed Elizabeth Jennings,                        scrivo a voi, da spettatore devoto, ora che la serie The Americans, dopo sei stagioni, si è chiusa. In questa lettera non intendo rivelare gli sviluppi della storia. Siete vivi, morti, fuggiti, convertiti al capitalismo? Chissà. Non voglio rovinare… Continue reading The Americans: lettera alla famiglia Jennings

Sense8: l’attesa è finita

Nell’America di Trump una serie come Sense8 rappresenta qualcosa di necessario: vi spieghiamo perché venerdì 8 Giugno non dovete perdervi l’episodio finale trasmesso da Netflix. L’attesa è davvero finita: venerdì 8 giugno Netflix rilascerà l’episodio conclusivo di Sense8, la serie partorita dalle sorelle Wachowski (The Matrix trilogy, Cloud Atlas) e da J. Michael Straczynski (Changeling,… Continue reading Sense8: l’attesa è finita

The Handmaid’s Tale: la nostra recensione tra luci (molte) ed ombre (poche)

Pubblichiamo la recensione dei primi sei episodi della seconda stagione di The Handmaid's Tale. Seguirà una seconda recensione al termine della serie. Non si può dire che l’inizio della seconda stagione del Racconto dell’Ancella passi inosservato. Una decina di minuti che si imprimono con forza nella mente e sulla pelle dello spettatore. Il finale del… Continue reading The Handmaid’s Tale: la nostra recensione tra luci (molte) ed ombre (poche)

The Rain. Pioggia marcia in Danimarca

Alla fine dell'ottava puntata di The Rain allo spettatore viene il sospetto che la prima stagione sia solo un lungo prologo introduttivo, l'antipasto di un plot molto più ampio e, si spera, più significativo. The Rain ruota attorno a un evento misterioso e catastrofico, una pioggia velenosa e letale, veicolo di un virus creato dall'uomo.… Continue reading The Rain. Pioggia marcia in Danimarca