Doppio sospetto

Doppio sospetto ** Premiatissimo in patria, già con il suo precedente Illegal, il belga Olivier Masset-Depasse qui al suo terzo film, sceglie la strada apparentemente più semplice di un thriller psicologico, nel quale sono protagoniste due donne e due bambini, che abitano una bella villetta bifamiliare nei sobborghi. Siamo negli anni '60 e le due… Continue reading Doppio sospetto

Berlinale 2020. Undine

Undine ** Le undine, dal latino unda, nella tradizione mitologica europea sono ninfe acquatiche che assumono forma umana quando si innamorano di un mortale, ma sono destinate a morire nel caso questi dovesse esserle infedele. Su questo soggetto si concentra Christian Petzold, che con Undine torna dietro la macchina da presa per un riadattamento in… Continue reading Berlinale 2020. Undine

Berlinale 2020. El Pròfugo – The Intruder

El Pròfugo - The Intruder **1/2 "Cosa potrebbe andare storto?"  "Tutto, Inès" Nel thriller psicologico El Pròfugo, la seconda opera di Natalia Meta in competizione alla 70esima edizione del Festival del Cinema di Berlino, la protagonista inizia ad avere paura prima ancora che tutto inizi ad andare a rotoli. La prima volta che entra nell'inquadratura,… Continue reading Berlinale 2020. El Pròfugo – The Intruder

Truth Be Told. Razzismo, follia e terribili segreti in una serie poco equilibrata

Truth Be Told ** California, 2019. Warren Cave è in carcere da diciannove anni. Warren era ancora un adolescente quando venne arrestato dalla polizia per aver ucciso Chuck Burhman, noto scrittore e suo vicino di casa. Era la notte di Halloween del 2000. Il ragazzo si intrufolò nella villa dei Buhrman e commise il delitto… Continue reading Truth Be Told. Razzismo, follia e terribili segreti in una serie poco equilibrata

A Sun

A Sun *** Il nuovo film di Chung Mong hong - già selezionato con l'inedito Soul, per rappresentare il suo paese agli Oscar sette anni fa - arriva direttamente su Netflix, dopo aver trionfato ai Golden Horse, gli storici premi del cinema taiwanese, pesantemente boicottati dalla Cina continentale. A Sun è un melò familiare che,… Continue reading A Sun

Gli anni più belli

Gli anni più belli **1/2 Il dodicesimo film di Gabriele Muccino, omaggio dichiarato a C'eravamo tanto amati, è in fondo uno dei suoi più personali e riusciti, dove l'equilibrio tra il racconto struggente della gioventù e le disillusioni dell'età adulta si sovrappongono felicemente nel viaggio che porta quattro amici, dall'estate del 1982 ai giorni nostri,… Continue reading Gli anni più belli

Bad Boys For Life

Bad Boys For Life *1/2 "This is some telenovela shit!" Basterebbe la battuta pronunciata da Martin Lawrence nel concitato finale del film a riassumere, con il prezioso dono della sintesi, questo terzo inutile e punitivo Bad Boys For Life. E se lo dicono loro, c'è da credergli. Nato nel 1995 da un soggetto di George Gallo,… Continue reading Bad Boys For Life

Madre

Madre ***1/2 "The mother's love for her child is very strong in korean society, almost on the borderline of being an obsession" Bong Joon Ho, 2009 Reduce dal successo travolgente di The Host, prima di cedere alle lusinghe hollywoodiane, Bong Joon Ho decide di portare sullo schermo una piccola storia rurale di una madre e… Continue reading Madre

Shaking Tokyo

Shaking Tokyo - terzo episodio di Tokyo! *** Subito dopo il successo di The Host, Bong Joon Ho accetta la proposta di un gruppo di produttori francesi di girare uno dei tre episodi del film collettivo Tokyo!, assieme a Leos Carax e Michel Gondry. Presentato fuori concorso al Festival di Cannes, il film si perde… Continue reading Shaking Tokyo

Giri/Haji: tra Londra e Tokyo un ottimo thriller, con scelte stilistiche originali

Giri/Haji ***1/2 In un elegante appartamento di Londra viene trovato morto il nipote di uno dei capi della Yakuza, pugnalato da una spada che rimanda alla mano di un clan rivale. Tutti gli indizi conducono a Yuto Mori (Yosuke Kubozuka già in Silence di Martin Scorsese), ex membro del clan Fukuhara e ritenuto da tutti morto… Continue reading Giri/Haji: tra Londra e Tokyo un ottimo thriller, con scelte stilistiche originali

The Host

The Host *** Primo straordinario successo di Bong Joon Ho, The Host è stato, al momento della sua uscita in sala nel 2006, il più grande incasso di sempre del cinema coreano, con oltre 13 milioni di spettatori. Dopo un clamoroso debutto alla Quinzaine a Cannes, il film aveva avuto una distribuzione in Inghilterra, negli… Continue reading The Host

Barking Dogs Never Bite

Barking Dogs Never Bite **1/2 Yun-ju è un giovane ricercatore universitario che attende senza fortuna di diventare professore. Vive in una periferia urbana senza identità, con la moglie incinta, all'interno di un condominio enorme. Infastidito dal continuo abbaiare di un cane, quando una mattina trova scendendo le scale un barboncino abbandonato, lo identifica come la… Continue reading Barking Dogs Never Bite

Charlie’s Angels

Charlie's Angels *1/2 Prodotta nel 1976 per la Abc da Aaron Spelling e Leonard Goldberg, Charlie's Angels divenne subito un fenomeno di massa, capace di arrivare alla copertina di Time. L'uscita di Farrah Fawcett dal cast originale dopo la prima stagione non intaccò il successo della serie che continuò ininterrottamente fino al 1981. I due… Continue reading Charlie’s Angels

Messiah. Credere ai miracoli in un mondo in fiamme

Messiah **1/2 Un giorno, nella Siria devastata dalla guerra, compare dal nulla un predicatore carismatico che non appartiene a nessuna religione codificata. È un uomo sulla trentina, ha la barba e porta i capelli lunghi. I suoi sermoni esortano alla speranza, a credere in Dio e ad intendere, con il cuore, il messaggio che lui,… Continue reading Messiah. Credere ai miracoli in un mondo in fiamme

Honey Boy

Honey Boy *** "I'm going to make a movie about you" Per qualche anno Shia LaBeouf è stato un meme. Finita la fase di enfant prodige per la Disney e consolidato il suo successo con la saga dei Transformers, la tipica crisi identitaria che ci si aspetta da chiunque sia stato una child star si è… Continue reading Honey Boy