Oscar: Il potere del cane in testa con 12 nominations. E’ stata la mano di Dio candidato nei film internazionali

E’ Il potere del cane di Jane Campion, Leone d’Argento per la regia alla Mostra di Venezia a guidare le nominations ai 94mi Premi Oscar con 12 candidature.

Anche quest’anno, Alberto Barbera pare aver indovinato il film da Oscar. Complimenti alla Biennale.

Con dieci un altro film che ha debuttato al Lido, Dune di Denis Villeneuve, mentre con 7 ci sono Belfast Kenneth Branagh e West Side Story di Spielberg.

A sorpresa, ma non troppo Drive My Car di Hamaguchi conquista 4 candidature pesantissime, per il miglior film, la regia, la sceneggiatura e il film internazionale, dove è certamente il favorito e dove se la vedrà soprattutto con La persona peggiore del mondo ed E’ stata la mano di Dio di Paolo Sorrentino, che bissa la candidatura ottenuta con La grande bellezza, allora trasformatasi in Oscar.

Sorrentino ha commentato la candidatura: “Sono felicissimo di questa nomination. Per me è già una grande vittoria. E un motivo di commozione, perché è un riconoscimento prestigioso ai temi del film, che sono le cose in cui credo: l’ironia, la libertà, la tolleranza, il dolore, la spensieratezza, la volontà, il futuro, Napoli e mia madre – ha detto il regista appena saputo della candidatura – Per arrivare fin qui, c’è stato bisogno di un enorme lavoro di squadra. Dunque, devo ringraziare Netflix, Fremantle, The Apartment, gli attori straordinari e una troupe indimenticabile. E poi i miei figli e mia moglie, che mi amano nel più bello dei modi: senza mai prendermi sul serio”.

Due gli altri italiani candidati: Enrico Casarosa per Luca e il costumista Massimo Cantini Parrini per il musical Cyrano.

Una famiglia vincente raccoglie molto generosamente 6 nominations, La fiera delle illusioni – Nightmare Alley si ferma a 4 come Don’t Look Up di McKay.

A Licorice Pizza di Paul Thomas Anderson solo tre candidature: più un riconoscimento dovuto che sentito per film, regia e sceneggiatura.

Tra le migliori attrici c’è Kristen Stewart per Spencer: una spanna sopra le altre, ma è difficile dire se sia ancora la favorita.

Tra le curiosità salta subito all’occhio che due coppie anche nella vita si ritrovano nominate tra i migliori attori: Bardem e la Cruz, così come Plemons e Dunst. E che le cinque migliori attrici recitano in film che non sono stati nominati tra i dieci migliori dell’anno.

Il danese Flee raccoglie la candidatura per il miglior film straniero, l’animazione e il documentario, mandando in confusione le rigide distinzioni dell’Academy.

Nonostante il lotto dei migliori film sia stato ampliato a 10 di default, sperando di coinvolgere qualcuno dei pochissimi blockbuster di stagione, nè Spider-Man nè James Bond sono rientrati nel wild bunch.

Come accade sempre più spesso invece i maggiori player tradizionali e streaming si sono divisi le candidature: Netflix raccoglie il recordi di 35 candidature e ne ha piazzati due dei suoi tra i migliori film dell’anno (Il potere del cane e Don’t Look Up). Lo stesso score di Warner (Dune e Una famiglia vincente – King Richard) e Disney (West Side Story e La fiera delle illusioni – Nightamre Alley), mentre Apple si ferma ad uno (CODA), così come MGM (Licorice Pizza) e Focus Features (Belfast). L’ultimo posto se lo accaparrano le piccolissime Sideshow e Janus Films col giapponese Drive My Car.

La Campion bissa la nomination per Lezioni di Piano ed è l’unica donna ad averlo fatto. Mentre Branagh con le tre candidature personale per Belfast batte il record di George Clooney: nella sua carriera è stato nominato in sette differenti categorie (produttore, regista, sceneggiatore, adattatore, attore, attore non protagonista e miglior cortometraggio).

Will Smith raccoglie la sua terza candidatura, a quindici anni di distanza da La ricerca della falicità.

Con le nominations di oggi invece Spielberg diventa il singolo produttore più nominato di sempre con 11 nominations e il terzo tra i registi con 8 candidature, affiancando Billy Wilder. Davanti a lui solo Martin Scorsese con 9 e William Wyler con 11.

Nelle quattro categorie degli attori molti film piazzano candidature plurime. Il potere del cane addirittura 4, Being the Ricardos 3, Belfast, Una famiglia vincente, e The Lost Daughter 2, quest’ultimo addirittura per lo stesso personaggio in due età differenti!

Tredicesima nomination per Diene Warren tra le migliori canzoni, la quinta in cinque anni. Per lei ancora nessun Oscar, tuttavia.

Incassi: l’unico dei dieci candidati al miglior film ad aver superato i 100 milioni di dollari è Dune. West Side Story, secondo in questa classifica con 36 ha incassato comunque quanto tutti gli altri film usciti solo in sala: Licorice Pizza, Drive My Car, Belfast e La fiera delle illusioni – Nightmare Alley.

Tuttavia nessuno ha incassato così poco come Nomadland, trionfatore l’anno scorso con appena 3,7 milioni di dollari d’incasso, record negativo di ogni tempo.

Curiosamente ben 4 dei candidati è un remake o un nuovo adattamento (West Side Story, La fiera delle illusioni – Nightmare Alley, CODA, Dune).

Capitolo assenti illustri: nessuna gloria per Ridley Scott e per i suoi due film, ricordati solo per il trucco di House of Gucci. Lady Gaga resterà a casa, questa volta.

Nulla anche per The French Dispatch di Wes Anderson, neppure per le scenografie di Adam Stockhausen, i costumi della Canonero, la musica di Desplat o la fotografia di Yeoman.

Nessun amore anche per la coppia di Passing, Ruth Negga e Tessa Thompson, così come per Leonardo DiCaprio e gli altri attori di Don’t Look Up,

A sorpresa c’è Judi Dench e non Caitriona Balfe tra le migliori non protagoniste per Belfast, mentre per West Side Story c’è la De Bose e non Rita Moreno.

Nonostante la coppia dei suoi attoria sia stata nominata, Aaron Sorkin è rimasto fuori dai migliori sceneggiatori dell’anno per Being the Ricardos.

Esclusi nella categoria di miglior film straniero Un eroe di Farhadi, peraltro già vincitore due volte, e il bellissimo Scompartimento n. 6. Presente invece un misterioso film del Bhutan.

Appuntamento al 27 marzo per sapere chi vincerà.

Di seguito tutte le candidature e i link alle nostre recensioni:

BEST PICTURE
Belfast
CODA
Don’t Look Up
Drive My Car
Dune
King Richard
Licorice Pizza
Nightmare Alley
The Power of the Dog
West Side Story

BEST DIRECTOR
Paul Thomas Anderson (Licorice Pizza)
Kenneth Branagh (Belfast)
Jane Campion (The Power of the Dog)
Steven Spielberg (West Side Story)
Ryûsuke Hamaguchi (Drive My Car)

BEST ACTRESS
Jessica Chastain (The Eyes of Tammy Faye)
Olivia Colman (The Lost Daughter)
Penélope Cruz (Parallel Mothers)
Nicole Kidman (Being the Ricardos)
Kristen Stewart (Spencer)

BEST ACTOR
Javier Bardem (Being the Ricardos)
Benedict Cumberbatch (The Power of the Dog)
Andrew Garfield (Tick, Tick … Boom!)
Will Smith (King Richard)
Denzel Washington (The Tragedy of Macbeth)

BEST SUPPORTING ACTRESS
Jessie Buckley (The Lost Daughter)
Ariana DeBose (West Side Story)
Judi Dench (Belfast)
Kirsten Dunst (The Power of the Dog)
Aunjanue Ellis (King Richard)

BEST SUPPORTING ACTOR
Ciarán Hinds (Belfast)
Troy Kotsur (CODA)
Jesse Plemons (The Power of the Dog)
J.K. Simmons (Being the Ricardos)
Kodi Smit-McPhee (The Power of the Dog)

BEST INTERNATIONAL FEATURE
Drive My Car (Japan)
Flee (Denmark)
The Hand of God (Italy)
Lunana: A Yak in the Classroom (Bhutan)
The Worst Person in the World (Norway)

BEST ADAPTED SCREENPLAY
CODA (Sian Heder)
Drive My Car (Ryusuke Hamaguchi & Takamasa Oe)
Dune (Eric Roth, Jon Spaihts & Denis Villeneuve)
The Lost Daughter (Maggie Gyllenhaal)
The Power of the Dog (Jane Campion)

BEST ORIGINAL SCREENPLAY
Belfast (Kenneth Branagh)
Don’t Look Up (Adam McKay & David Sirota)
Licorice Pizza (Paul Thomas Anderson)
King Richard
The Worst Person in the World

BEST CINEMATOGRAPHY
Dune (Greig Fraser)
Nightmare Alley (Dan Lausten)
The Power of the Dog (Ari Wegner)
The Tragedy of Macbeth (Bruno Delbonnel)
West Side Story (Janusz Kaminski)

BEST FILM EDITING
Don’t Look Up (Hank Corwin)
Dune (Joe Walker)
King Richard (Pamela Martin)
The Power of the Dog (Peter Sciberras)
Tick, Tick… Boom! (Myron Kerstein & Andrew Weisblum)

BEST PRODUCTION DESIGN
Dune (Zsuzsanna Sipos & Patrice Vermette)
Nightmare Alley (Tamara Deverell & Shane Vieau)
The Power of the Dog (Grant Major & Amber Richards)
The Tragedy of Macbeth (Stefan Dechant & Nancy Haigh)
West Side Story (Rena DeAngelo & Adam Stockhausen)

BEST COSTUME DESIGN
Cruella (Jenny Beavan)
Cyrano (Massimo Cantini Parrini)
Dune (Jacqueline West)
Nightmare Alley (Luis Sequeira)
West Side Story (Paul Tazewell)

BEST SOUND
Belfast
Dune
No Time to Die
The Power of the Dog
West Side Story

BEST ORIGINAL SCORE
Don’t Look Up (Nicholas Britell)
Dune (Hans Zimmer)
Encanto (Germaine Franco)
Parallel Mothers (Alberto Iglesias)
The Power of the Dog (Jonny Greenwood)

BEST ORIGINAL SONG
“Be Alive” — Beyoncé Knowles-Carter & Darius Scott (King Richard)
“Dos Oruguitas” — Lin-Manuel Miranda (Encanto)
“Down to Joy” — Van Morrison (Belfast)
“No Time to Die” — Billie Eilish & Finneas O’Connell (No Time to Die)
“Somehow You Do” — Diane Warren (Four Good Days)

BEST MAKEUP & HAIRSTYLING
The Eyes of Tammy Faye
House of Gucci
Coming 2 America
Cruella
Dune

BEST VISUAL EFFECTS
Dune
Free Guy
Shang-Chi and the Legend of the Ten Rings
No Time to Die
Spider-Man: No Way Home

BEST ANIMATED FEATURE
Encanto
Flee
Luca
The Mitchells vs. The Machines
Raya and the Last Dragon

BEST ANIMATED SHORT
Affairs of the Art
Bestia
Boxballet
Robin Robin
The Windshield Wiper

BEST LIVE ACTION SHORT
Ala Kachuu — Take and Run
The Dress
The Long Goodbye
On My Mind
Please Hold

BEST DOCUMENTARY FEATURE
Ascension
Attica
Flee
Summer of Soul
Writing With Fire

BEST DOCUMENTARY SHORT
Audible
Lead Me Home
The Queen of Basketball
Three Songs for Benazir
When We Were Bullies

 

 

 

 

E tu, cosa ne pensi?

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.