Un anno di Stanze di Cinema!

E’ stato un anno cinematografico completamente fuori scala. Impossibile da immaginare, lunghissimo da vivere.

Il bilancio di fine 2020 questa volta è inevitabilmente diverso. I film li abbiamo visti quasi esclusivamente a casa. Solo Berlino e Venezia sono sopravvissuti alle strette della pandemia.

Ma il lavoro che abbiamo fatto, nonostante tutto, ha cercato di coprire, ancor più che in passato, le trasformazioni del modo di fruire il cinema e l’audiovisivo.

Nel corso dell’anno, gli accessi e le pagine lette su Stanze di Cinema sono aumentati di oltre il 23% rispetto al 2019 e di questa fiducia, che continuate a mostrarci, vi ringraziamo.

Abbiamo continuato a proporvi, oltre alle news del sito e con qualche piccola pausa tecnica, durante il primo lockdown, il nostro programma radiofonico settimanale, in onda su Ciao Como Radio e su altre nove emittenti in tutta Italia, che potete recuperare con i nostri podcast su Spotify.

followers che ci seguono quotidianamente sulla pagina Facebook, Twitter o con la newsletter via email sono saliti quasi a 1900.

Grazie anche al supporto ed allo splendido lavoro dei nostri collaboratori – Daniele, Carlo, Sara, Fabio, Alessandro, Claudio e Arianna – siamo riusciti comunque a pubblicare 881 nuovi articoli. Tra questi ci sono 157 recensioni cinematografiche dalla sala, dalle piattaforme streaming e dai festival.

La rubrica Dark Mirrors ha invece recensito e commentato per voi oltre 75 serie tv: ormai è l’appuntamento imperdibile di ogni sabato mattina, spesso raddoppiato anche di mercoledì.

Qui trovate la classifica dei migliori film della stagione 2019-2020.

Qui invece le migliori serie del 2019-2020.

Le recensioni più lette, tra i film usciti durante l’anno, sono state quelle di Assandira di Salvatore Mereu, di Tenet di Christopher Nolan e PADRENOSTRO di Claudio Noce. Curiosamente, tre film che hanno avuto una vera distribuzione cinematografica a settembre.

Tra le più lette anche Dov’è la tua casa?, Memorie di un assassino, Bad Education, Il talento del calabrone, The Wasteland, Favolacce, Honey Boy, The Vast of Night, La ragazza d’autunno, Tolo Tolo, 1917.

Tra le serie, le nuove recensioni più lette sono state invece quelle di Narcos: Mexico 2, Pagan Peak, La regina degli scacchi, Ratched, Homeland 8, Das Boot 2, Giri/Haji, The Ghost Bride, Snowpiercer, American Horror Story 1984 e il nostro omaggio a Il decalogo di Kieslowski.

Tra le opere più attese del 2021 ci sono ancora film, che avremmo dovuto vedere nell’anno appena trascorso, da No Time To Die con Daniel Craig a West Side Story di Spielberg, da Dune di Villeneuve a The French Dispatch di Wes Anderson, da Benedetta di Verhoeven ai nostri Diabolik dei Manetti Bros, Tre piani di Nanni Moretti e Freaks di Gabriele Mainetti.

Continuiamo ad attenderli, chissà quando e come potremo davvero vederli.

Per chi vorrà seguirci anche quest’anno, Stanze di Cinema continuerà ad essere uno spazio critico aperto e pluralista, inclusivo e severo, attento alle opere prime, alla serialità, ai lavori delle registe e dei registi indipendenti e non allineati.

Auguri!

E tu, cosa ne pensi?

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.