The Artist trionfa ai BAFTA: sette premi per il film di Hazanavicious

Nella serata degli oscar inglesi, è un film francese a farla da padrone. The Artist di Michel Hazanavicious si impone in ben sette categorie comprese quelle più importanti di miglior film, regia, attore, sceneggiatura originale (?), a cui si aggiungono fotografia, costumi e colonna sonora.

Meryl Streep è la migliore attrice per The Iron Lady, i non protagonisti Christopher Plummer e Octavia Spencer. La talpa si impone tra le sceneggiature non originali e come miglior film inglese.

A Martin Scorsese solo un premio speciale, al suo Hugo Cabret vanno invece due BAFTA per le migliori scenografie a Dante Ferretti e Francesca Lo Schiavio e per il miglior sonoro.

Senna è il miglior documentario, Rango la miglior animazione, il discutibile La pelle in cui abito il miglior film in lingue non inglese.

Tutto piuttosto prevedibile, con la spiacevole sensazione, già provata molte volte in passato (in ultimo con The millionaire e Il discorso del Re) che un discreto film, simpatico, ben interpretato, ottimamente pubblicizzato e capace di colpire le emozioni dei suoi spettatori in modo furbo e semplicistico, finisca per imporsi su film di ben altra levatura.

Così quest’anno sta avvenendo con The Artist. Fin dalla sua apparizione a Cannes il film è stato salutato da unanime consenso, ma nessuno, allora come oggi, lo può seriamente ritenere il miglior film dell’anno in sette categorie. Se pure gli scrittori si piegano a premiare una sceneggiatura senza dialoghi, che mescola sapientemente E’ nata una stella con Cantando sotto la pioggia, allora siamo al nonsense più assoluto. Eppure è quello che sta succedendo. Gli Oscar sono tra due settimane: sarà un ennesimo trionfo annunciato?

  • Best Film: The Artist
  • Best Director – Michel Hazanavicius (The Artist)
  • Best Leading Actress – Meryl Streep (The Iron Lady)
  • Best Leading Actor – Jean Dujardin (The Artist)
  • Best Supporting Actress: Octavia Spencer (The Help)
  • Best Supporting Actor: Christopher Plummer (Beginners)
  • Best Adapted Screenplay: Tinker Tailor Soldier Spy (Bridget O’Connor, Peter Straughan)
  • Best Original Screenplay: The Artist (Michel Hazanavicius)
  • Best British Film: Tinker Tailor Soldier Spy
  • Academy Fellowship: Martin Scorsese
  • Best Animated Film: Rango
  • Best Documentary: Senna
  • Best Film not in the English Language: The Skin I Live In
  • Production Design – Hugo (Dante Ferretti, Francesca Lo Schiavo)
  • Best Cinematography: The Artist (Guillaume Schiffman)
  • Best Editing: Senna (Gregers Sall, Chris King)
  • Best Original Music: The Artist (Ludovic Bource)
  • Best Costume Design: The Artist (Mark Bridges)
  • Best Sound: Hugo (Philip Stockton, Eugene Gearty, Tom Fleischman, John Midgley)
  • Outstanding Debut:  Tyrannosaur
  • Best Visual Effects: Harry Potter and the Deathly Hallows, Pt 2
  • Best Make Up & Hair – The Iron Lady (Mark Coulier, J. Roy Helland, Marese Langan)
  • Best Short Film: Pitch Black Heist
  • Best Short Animation: A Morning Stroll
  • Outstanding Contribution To British Cinema: John Hurt
Annunci

E tu, cosa ne pensi?

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.