West Side Story e Il potere del cane vincono i Golden Globe

In un’edizione muta, segnata dalle polemiche dell’anno scorso e dal boicottaggio di Hollywood e delle tv, i Golden Globe riformati hanno comunicato questa notte i loro vincitori.

E hanno rafforzato le chance di Jane Campion di vedersi assegnato quell’Oscar che attendeva da Lezioni di Piano.

Il suo Il potere del cane, uscito su Netflix, dopo aver debuttato alla Mostra di Venezia, ha conquistato 3 Globes, per il miglior film drammatico, per la migliore regia e per il miglior attore non protagonista, assegnato all’inquietante Kodi Smith McPhee.

Tre premi anche per il capolavoro di Steven Spielberg, West Side Story, premiato per il miglior film commedia o musical, la miglior attrice leggera, la debuttante Rachel Zegler e per la miglior non protagonista Adriana De Bose.

Pessime le scelte dei migliori attori, in una stagione francamente debole: i premi a Will Smith e Nicole Kidman nella categoria drama e a Andrew Garfield in quella comedy/musical premiano tre interpretazioni di maniera, tutta smorfie e mossette, trucco e sguardi di traverso. Il peggio della recitazione ostentata e sopra le righe.

Drive My Car si è imposto come prevedibile tra i film stranieri: il film di Hamaguchi sta crescendo nell’opione degli addetti ai lavori.

La migliore sceneggiatura è quella di Belfast di Kenneth Branagh.

Tra le serie tv tre premi per la terza stagione di Succession, con Jremy Strong e Sarah Snook nei premi,

Tra le limited series si impone The Underground Railroad di Bayy Jenkins, mentre i miglior attori Michael Keaton e Kate Winslett per Dopesick e Omicidio a Easttown.

Di seguito i vincitori e i link alle nostre recensioni:

Film

Best Motion Picture — Drama: “The Power of the Dog

Best Motion Picture — Musical or Comedy: “West Side Story

Best Motion Picture — Animated: “Encanto”

Best Motion Picture — Non-English Language: “Drive My Car

Best Director: Jane Campion, “The Power of the Dog

Best Actress in a Drama: Nicole Kidman, “Being the Ricardos

Best Actor in a Drama: Will Smith, “King Richard

Best Actress in a Musical or Comedy: Rachel Zegler, “West Side Story

Best Actor in a Musical or Comedy: Andrew Garfield, “Tick Tick Boom

Best Supporting Actress: Ariana DeBose, “West Side Story

Best Supporting Actor: Kodi Smit-McPhee, “The Power of the Dog

Best Screenplay: Kenneth Branagh, “Belfast

Best Original Score: Hans Zimmer, “Dune

Best Song: “No Time to Die

Television

Best Drama Series: “Succession”

Best Musical or Comedy Series: “Hacks”

Best Limited Series: “The Underground Railroad”

Best Actress — Drama Series: Michaela Jaé Rodriguez, “Pose

Best Actor — Drama Series: Jeremy Strong, “Succession”

Best Actress — Musical or Comedy Series: Jean Smart, “Hacks”

Best Actor — Musical or Comedy Series: Jason Sudeikis, “Ted Lasso

Best Supporting Actor: O Yeong-su, “Squid Game

Best Supporting Actress: Sarah Snook, “Succession”

Best Actress in a Limited Series: Kate Winslet, “Mare of Easttown

Best Actor in a Limited Series: Michael Keaton, “Dopesick

 

E tu, cosa ne pensi?

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.