I migliori dell’anno per Cineforum

Anche la redazione ed i collaboratori di Cineforum hanno redatto la loro classifica dei migliori film usciti in Italia nel corso del 2013. In vetta La vita di Adele di Abdel Kechiche, seguito da No di Pablo Larrain, The master di Paul Thomas Anderson e Holy Motors di Leos Carax e La grande bellezza di… Continue reading I migliori dell’anno per Cineforum

A room with a view: No di Pablo Larrain

Presentato in concorso al BFI Film Festival 2012 e candidato agli Oscar 2013 come miglior film straniero, No è l'ultimo episodio della trilogia dedicata alla dittatura di Pinochet del cileno Pablo Larrain - assieme a Tony Manero (2008) e Post Mortem (2010). Peter Bradshaw gli dedica una recensione breve ma densa, con un giudizio più… Continue reading A room with a view: No di Pablo Larrain

I consigli della settimana

In occasione della Festa del Cinema, escono in sala un gruppo di film splendidi. Anime nella nebbia del russo Loznitsa: forse il miglior film di Cannes 2012. Un racconto morale che interroga lo spettatore e lo pone con le spalle al muro. No di Pablo Larrain: forse non all'altezza del suo capolavoro Post Mortem, ma… Continue reading I consigli della settimana

Mereghetti su No di Pablo Larrain

E' di No di Pablo Larrain a meritare la recensione settimanale di Paolo Mereghetti sul Corriere. Mereghetti cerca di spiegare che l'ottimismo e la strategia comunicativa scelta per vincere il plebiscito del 1988 che portò alla deposizione di Pinochet, affonda nella stessa cultura occidentale e superficiale che gli oppositori avevano da sempre contestato. La scelta… Continue reading Mereghetti su No di Pablo Larrain

No di Pablo Larrain. Il trailer

Vincitore della Quinzaine des realisateurs a Cannes 2012 e poi candidato all'Oscar per il miglior film straniero, No di Pablo Larrain è stato per molti il miglior film sulla Croisette. Larrain chiude la sua trilogia sugli anni della dittatura di Pinochet, cominciata in media res con lo spietato Tony Manero e proseguita con il capolavoro… Continue reading No di Pablo Larrain. Il trailer

Finita la corsa all’Oscar di Cesare deve morire: ecco i nove rimasti nella short list

La corsa all'Oscar di Cesare deve morire dei fratelli Taviani è finita in anticipo. Come oramai succede quasi tutti gli anni, per i film italiani. La forza anche politica che avevamo, in seno all'Academy, fino alla metà degli anni '90 è completamente sparita. Persino i film più forti ed originali annegano presto: era successo a… Continue reading Finita la corsa all’Oscar di Cesare deve morire: ecco i nove rimasti nella short list

Oscar 2012. Le selezioni per il miglior film straniero

Domani la commissione italiana presso l'ANICA sceglierà il candidato italiano all'Oscar per il miglior film straniero, in una rosa di dieci (Reality, Bella addormentata, E' stato il figlio, Diaz, Cesare deve morire, tra gli altri...) Intanto già sono stati scelti molti film dai comitati di selezione nazionale. L'Austria ha nominato Amour, Palma d'oro a Cannes,… Continue reading Oscar 2012. Le selezioni per il miglior film straniero

No di Pablo Larrain. Il trailer

Ecco il primo trailer di No, il terzo film di Pablo Larrain dedicato alla dittatura di Pinochet. Il film presentato a Cannes a maggio è stato forse la più bella sorpresa del festival. Se le immagini vi sembrano sfuocate e di repertorio, l'effetto è voluto. Larrain ha girato il film con le betacam in uso… Continue reading No di Pablo Larrain. Il trailer

Cannes 2012. No di Pablo Larrain vince la Quinzaine des realisateurs

E' stato uno dei film più belli di Cannes 2012. Curiosamente non era però in concorso. La Quinzaine ne ha approfittato ed oggi l'ha premiato: No di Pablo Larrain, l'ultimo capitolo della trilogia sugli anni di Pinochet è il miglior film della sezione diretta da Edouard Waintrop. Questi i premi in dettaglio: ART CINEMA AWARD… Continue reading Cannes 2012. No di Pablo Larrain vince la Quinzaine des realisateurs

Cannes 2012. No di Pablo Larrain

No ***1/2 Quinzaine des realisateurs No chiude degnamente la trilogia che Pablo Larrain ha voluto dedicare alla storia del Cile tra il 1973 ed il 1988, gli anni della dittatura di Pinochet. Dopo l'inizio in media res con il terribile killer Tony Manero, capace di interpretare in filigrana la vuota ferocia del regime, i suoi film si sono fatti via… Continue reading Cannes 2012. No di Pablo Larrain

Cannes 2012. Michel Gondry e Pablo Larrain alla Quinzaine!

Dopo l'annuncio del cartellone ufficiale, arriva oggi quello della Quinzaine des realisateurs, il vero fiore all'occhiello del Festival che ospita spesso le opere più innovative, controverse, coraggiose della rassegna. Dopo il cambio del direttore, che ha pagato una selezione 2011, non particolarmente brillante, il nuovo delegato generale Eduard Weintrop ha selezionato 21 lungometraggi molto promettenti.… Continue reading Cannes 2012. Michel Gondry e Pablo Larrain alla Quinzaine!

Pablo Larrain e Gael Garcia Bernal in NO

Si chiamaerà semplicemente No il prossimo film di Pablo Larrain, il regista di Tony Manero e Post Mortem. E parlerà ancora una volta di una delle pagine chiave della storia del proprio paese. Dall'11 settembre 1973 al Referendum del 1988, indetto dal dittatore Pinochet, illuso che 15 anni di tirannia avessero piegato ogni opposizione. Il… Continue reading Pablo Larrain e Gael Garcia Bernal in NO