Chiamami col tuo nome è il film dell’anno per i critici di Los Angeles

Il film di Luca Guadagnino, Chiamami col tuo nome, non smette di stupire e nel weekend conquista il premio di miglior film dalla Los Angeles Film Critics Association.

E non solo: Guadagnino condivide con Gullermo Del Toro il premio al miglior regista e il giovanissimo Timotée Chalamet conquista il premio di miglior attore, così come era avvenuto anche a New York.

E’ sempre il cinema indipendente a farla da padrone: miglior attrice è Sally Hawkins per The Shape of Water, migliori non protagonisti Willem Dafoe per The Florida Project e Laurie Metcalf per Lady Bird, migliore sceneggiatura è quella di Scappa – Get out.

Il miglior film straniero è un ex aequo: Loveless di Zvyagintsev e 120 battiti al minuto di Campillo.

Di seguito tutti i vincitori e i runner up, cioè quelli arrivati al secondo posto nelle votazioni:

 

Best Picture: “Call Me by Your Name”
Runner up: “The Florida Project

Best Director: Guillermo del Toro, “The Shape of Water” e Luca Guadagnino, “Call Me by Your Name” ex aequo

Best Actress: Sally Hawkins, “The Shape of Water”
Runner up: Frances McDormand, “Three Billboards Outside Ebbing, Missouri

Best Actor: Timothée Chalamet, “Call Me by Your Name”
Runner up: James Franco, “The Disaster Artist”

 

Best Supporting Actor: Willem Dafoe, “The Florida Project”
Runner up: Sam Rockwell, “Three Billboards Outside Ebbing, Missouri”

Best Supporting Actress: Laurie Metcalf, “Lady Bird”
Runner up: Mary J. Blige, “Mudbound

Best Foreign-Language Film: “120 battiti al minuto” e “Loveless” ex aequo

Best Animation: “The Breadwinner”
Runner up: “Coco”

Best Screenplay: Jordan Peele, “Scappa – Get Out
Runner up: Martin McDonagh, “Three Billboards Outside Ebbing, Missouri”

The Douglas Edwards Experimental Film award: Lee Anne Schmitt’s “Purge This Land”

Best Documentary/Non-Fiction Film: “Faces Places”
Runner up: “Jane”

Best Editing: Lee Smith, “Dunkirk
Runner up: Tatiana S. Riegel, “I, Tonya”

Best Production Design: Dennis Gassner, “Blade Runner 2049
Runner up: Paul D. Austerberry, “The Shape of Water”

Best Music/Score: Jonny Greenwood, “Phantom Thread”
Runner up: Alexandre Desplat, “The Shape of Water”

Best Cinematography: Dan Laustsen, “The Shape of Water
Runner up: Roger Deakins, “Blade Runner 2049”

Annunci

E tu, cosa ne pensi?

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...