1917 primo negli States, in Italia Hammamet è la sorpresa della settimana

1917 di Sam Mendes, dopo aver conquistato a sorpresa due Golden Globe per film e regia domenica scorsa, ha conquistato questa settimana anche la testa del box office americano con 36,5 milioni di dollari.

Il film, girato da Roger Deakins come un unico piano sequenza nelle trincee della Prima Guerra Mondiale, senza attori noti, è già arrivato a 60 milioni di dollari nel mondo.

Un mezzo miracolo per la Amblin e la Universal che lo hanno prodotto con un budget di 90 milioni di dollari.

Al secondo posto malinconicamente scende Star Wars – L’ascesa di Skywalker con 15 milioni nel weekend, che dopo oltre un mese di programmazione non è ancora riuscito a superare il miliardo globale e deve accontentarsi – si fa per dire – di 989 milioni di dollari, frutto di 478 milioni negli Stati Uniti e di 511 nel resto del mondo.

Terzo posto per il sequel di Jumanji con 257 milioni complessivi, che diventano 632 nel mondo.

Quarti appaiati a 10 milioni la commedia Like a Boss e Just Mercy. Sesto posto per Piccole donne con 7,6 milioni e un totale di 74 milioni in patria e 94 in tutto il mondo.

Frozen II resta in top ten dopo otto settimane e raggiunge i 459 milioni negli USA e 1 miliardo 371 milioni nel mondo.

Bene anche Cena con delitto – Knives Out che è nono con 5,7 milioni dopo 7 settimane, portando i totali a 139 milioni negli Stati Uniti e 265 in tutto il mondo, per un film costato appena 40 milioni.

Appena fuori dai primi dieci Uncut Gems che ha raccolto 43 milioni di dollari e l’incredibile Parasite, che  alla quattordicesima settimana, incassa ancora quasi un milione di dollari e si porta a 25 complessivi, che diventano 132 nel mondo. E le prevedibili nominations agli Oscar di domani mattina potrebbero spingerlo ancora.

Bombshell esce dai primi dieci con 1,5 milioni incassati nel weekend, che portano il totale ad un passo dai 28 milioni.

In Italia Tolo Tolo rimane in testa con 5,2 milioni e supera i 41 milioni di euro complessivi, per 5,8 milioni di spettatori, diventando il film più visto da… Quo Vado?.

Tuttavia il calo rispetto allo scorso weekend è di oltre il 60%. Tra i due film di Zalone, a parità di giorni, c’è ormai una differenza incolmabile di 11 milioni di euro. Alla fine Tolo Tolo potrebbe chiudere a 45-50 milioni complessivi, sotto anche al penultimo Sole a catinelle che aveva incassato complessivamente 51,7 milioni per 7,9 milioni di spettatori.

Al secondo posto con la stessa media per sala di Zalone si posiziona Hammamet di Gianni Amelio con 2,2 milioni di euro raccolti nel weekend.

Terzo posto per Piccole donne della Gerwig con 1,6 milioni di euro.

Quarto posto per Jumanji: The Next Level che ha superato gli 11,3 milioni di euro, quinto per 18 regali con 1,9 milioni in due settimane.

La Dea Fortuna di Ozpetek supera i 7,4 milioni di euro e Pinocchio di Garrone si attesta su 14,5 milioni: forse il sorpasso di 15,2 milioni de Il primo Natale è ancora possibile.

Vicinissimo ai 13 milioni Star Wars – L’ascesa di Skywalker.

Ancora sotto il milione Ken Loach con Sorry We Missed You, con 879.000.

E tu, cosa ne pensi?

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.