Mandato d’arresto per Mohammad Rasoulof

Questa non è una bad news, è molto al di là di tutto questo. Il regista iraniano Mohammad Rasoulof, Orso d'oro all'ultima Berlinale con There Is No Evil, neppure due settimane fa, sta per essere arrestato e condotto in carcere per scontare la condanna ad un anno, comminatagli per il suo precedente A Man of… Continua a leggere Mandato d’arresto per Mohammad Rasoulof

A Rasoulof il premio di Un certain regard. Jasmine Trinca miglior attrice

Presieduta da Uma Thurman, la giuria di Un certain regard, il secondo concorso del Festival di Cannes ha incoronato Lerd - A Man of Integrity dell'iraniano Mohammad Rasoulof miglior film della rassegna. Jasmine Trinca è stata scelta come miglior attrice, per il suo ruolo generoso in Fortunata di Sergio Castellitto. La Thurman ha dichiarato: "Nous ressentons… Continua a leggere A Rasoulof il premio di Un certain regard. Jasmine Trinca miglior attrice

Cannes 2017. Lerd – A Man of Integrity

Un certain regard Lerd - A Man of Integrity **1/2 Reza, having distanced himself from the urban quagmire, leads a simple life along with his wife and sole son, somewhere in a remote village in Northern Iran. He spends his days working in his gold fish farm. Nearby, a private company with close links to… Continua a leggere Cannes 2017. Lerd – A Man of Integrity

Cannes 2013. Manuscripts don’t burn

Manuscripts don't burn ***1/2 Dopo aver osato riprendere le contestazioni seguite alla rielezione-farsa di Ahmadinejad in Iran, Mohammad Rasoulof condivide con Jafar Panahi la condanna a sei anni di prigione e venti di interdizione dal proprio mestiere, comminata nel 2010 dal regime. Fortunatamente l'uno e l'altro sono riusciti comunque a filmare, in assoluta clandestinità e con… Continua a leggere Cannes 2013. Manuscripts don’t burn