Tre volti

Tre volti **1/2 Well-known actress Behnaz Jafari is distraught by a provincial girl’s video plea for help - oppressed by her family to not pursue her studies at the Tehran drama conservatory. Behnaz abandons her shoot and turns to filmmaker Jafar Panahi to help solve the mystery of the young girl’s troubles. They travel by car… Continue reading Tre volti

Annunci

Taxi Teheran

Taxi Teheran ***1/2 «Le restrizioni sono spesso fonte d’ispirazione per un autore poiché gli permettono di superare se stesso. Ma a volte le restrizioni possono essere talmente soffocanti da distruggere un progetto e spesso annientano l’anima dell’artista. Invece di lasciarsi distruggere la mente e lo spirito e di lasciarsi andare, invece di lasciarsi pervadere dalla… Continue reading Taxi Teheran

Taxi di Jafar Panahi vince l’Orso d’Oro

La giuria capitanata da Darren Aronofsky ha assegnato a Taxi di Jafar Panahi l'Orso d'oro del 65° Festival di Berlino. Panahi è costretto agli arresti domiciliari in patria, dopo aver sfidato il regime di Ahmadinejad continuando a fare il suo lavoro di regista. Ha girato Taxi in clandestinità, guidando lui stesso una vettura e raccontando… Continue reading Taxi di Jafar Panahi vince l’Orso d’Oro

Mereghetti su Offside

Quando aveva vinto l'Orso d'Argento a Berlino nel 2006, dopo una carriera di successi cominciata con Il palloncino bianco e il cerchio, nessun distributore aveva avuto il coreggio di proporre in sala Offside di Jafar Panahi. Sono passati cinque anni, il regista è diventato un simbolo di libertà contro il regime di Ahmadinejad e sta pagando a… Continue reading Mereghetti su Offside

I consigli della settimana

Questa settimana due film da tenere d'occhio: innanzitutto Offside, l'ultimo film di Jafar Panahi, il regista iraniano costretto in carcere e poi agli arresti domiciliari da oltre un anno. Panahi è stato condannato a 6 anni di carcere e gli è stato impedito di girare film per i prossimi 20. Offside aveva vinto l'Orso d'argento a Berlino cinque anni fa, ma non… Continue reading I consigli della settimana

Jafar Panahi condannato a 6 anni di carcere

Questa è una notizia che non avremmo mai voluto dare. Il regista Jafar Panahi (Il cerchio, Oro rosso) è stato condannato dal regime iraniano a sei anni di carcere. Non solo ma non potrà fare film nè lasciare il paese per almeno vent'anni. Il regista era stato uno dei più costanti accusatori del governo iraniano, nonchè aperto sostenitore, lo… Continue reading Jafar Panahi condannato a 6 anni di carcere

Jafar Panahi è stato rilasciato!

Il regista iraniano Jafar Panahi è stato rilasciato questa sera, dopo quasi due mesi di carcere. Dopo l'incontro di giovedì scorso nel carcere di Evine la sua domanda di scarcerazione prima del processo è stata esaminata e accettata - ha dichiarato il procuratore generale Jafari Dolatabadi, citato dall'agenzia di stampa Isna -. Ha deciso che… Continue reading Jafar Panahi è stato rilasciato!

Jafar Panahi ancora in carcere. In condizioni disumane.

Jafar Panahi, arrestato circa un mese fa dalla polizia iraniana e ritenuto colpevole di lavorare ad un film anti-regime,  ha potuto finalmente parlare con la moglie, che ha rilasciato questo drammatico comunicato: Eventually, after a month, we were able to visit Jafar. I found him very pale, skinny, and weak. Despite his unease about discussing… Continue reading Jafar Panahi ancora in carcere. In condizioni disumane.

Abbas Kiarostami per la liberazione di Panahi

Avevamo pubblicato su Stanze di Cinema il 2 marzo scorso le laconiche dichiarazioni di Kiarostami, rilasciate al Corriere, sull'impossibilità di immaginare un cambio di regime nell'Iran di Ahmadinejad e sulla profonda disillusione riguardo alla politica riformista nel suo paese. L'8 marzo il famoso regista ha invece coraggiosamente scritto una lettera aperta, pubblicata su un quotidiano di Teheran,… Continue reading Abbas Kiarostami per la liberazione di Panahi

Jafar Panahi e il regime iraniano

Jafar Panahi, il regista dei forbidabili Il Cerchio (Leone d'oro a Venezia nel 2000) e Oro rosso è stato nuovamente arrestato a Teheran, assieme alla moglie e alla figlia. Noto sostenitore dell'opposizione al regime del presidente Mahmud Ahmadinejad, ieri sera alle 10 dei poliziotti in borghese hanno fatto irruzione nella sua abitazione. Oltre alla famiglia di Panahi… Continue reading Jafar Panahi e il regime iraniano