Dopo l’amore

Dopo l'amore ***1/2 Dopo l'amore - L'economie du couple è il settimo film del belga Joachim Lafosse, presentato alla Quinzaine di Cannes lo scorso mese di maggio. Ancora una volta, Lafosse racconta l'istituzioen familiare come una prigione di risentimenti e rancore. Come nei precedenti Nuda proprietà e À perdre la raison, le mura domestiche perdono ogni… Continue reading Dopo l’amore

Annunci

Train to Busan

Train to Busan ** Train to Busan, presentato a Cannes in anteprima la scorsa primavera, è stato il campione d'incassi dell'anno in Corea, con oltre 10 milioni di spettatori. Il film, diretto da Yeon Sang-ho, è uno zombie movie apocalittico, ambientato quasi tutto sulla linea ferroviaria che collega Seul a Busan. Il protagonista è un broker… Continue reading Train to Busan

The Wailing

The Wailing *** Terzo lungometraggio per il coreano Na Hong-jin, dopo il bellissimo The Chaser e il thriller The Yellow Sea, presentato sulle Croisette ad Un certain regard nel 2011. The Wailing è un horror demoniaco e rurale, ambientato nel piccolo paese di Goksung. Qui si è trasferito un misterioso e solitario giapponese, che vive in… Continue reading The Wailing

I, Daniel Blake: il primo trailer del film di Ken Loach

Quando Ken Loach è salito sul palco del Grand Theatre Lumiere per ritirare la sua seconda Palma d'oro, nessuno si attendeva un nuovo trionfo per il suo I, Daniel Blake, nemmeno i suoi sostenitori più calorosi. Il suo ultimo film - che riapre una carriera che lui stesso aveva dichiarato conclusa - è il ritratto… Continue reading I, Daniel Blake: il primo trailer del film di Ken Loach

Cannes 2016. La pazza gioia

La pazza gioia *** Quinzaine Beatrice is a blabbermouth and a so-called billionaire countess who likes to believe she’s in intimacy with world leaders. Donatella is a young quiet tattooed woman, locked in her own mystery. They are both patients of a mental institution and subject to custodial measures. Paolo Virzì’s new film tells the… Continue reading Cannes 2016. La pazza gioia

Cannes 2016. La classifica finale dei critici internazionali

Grazie ai daily di Screen International e Film Francais, pubblichiamo la classifica finale dei film del concorso di Cannes 2016, secondo i principali critici internazionali. In testa, come potete vedere, ci sono la commedia tedesca Toni Erdmann con l’altissima media di 3,7 e Paterson di Jarmush con 3,5. Entrambi assenti nel Palmares finale. A distanza, con 3, i… Continue reading Cannes 2016. La classifica finale dei critici internazionali

Cannes 2016. La Palma a Ken Loach

Con la vittoria a pugno chiuso di I, Daniel Blake di Ken Loach si chiude il 69° Festival di Cannes, uno dei più controversi, contrastati e, in fondo, deludenti degli ultimi anni. Il verdetto della giuria, come al solito, coagula i pensieri e le riflessioni di chi il festival l'ha visto e fornisce un'indicazione di… Continue reading Cannes 2016. La Palma a Ken Loach

Cannes 2016. Un certain regard premia il finlandese Kuosmanen

La giuria di Un certain regard, guidata dall'attrice Marthe Keller ha laureato come miglior film il finlandese The Happiest Day in the Life of Olli Maki. Un film su un pugile, girato in bianco e nero. Il miglior regista è l'americano Matt Ross. Sotto tutti i premi: Prize of Un Certain Regard THE HAPPIEST DAY… Continue reading Cannes 2016. Un certain regard premia il finlandese Kuosmanen

Cannes 2016. La classifica finale dei film del concorso

Con Elle si è concluso un concorso piuttosto debole, contraddittorio, pieno di mezze delusioni. Mai come questa volta il compito della giuria sarà molto difficile. Tra i ventuno (troppi!) film, nella nostra personalissima classifica, in testa c'è un trio composto dai due americani, Jeff Nichols con Loving e Jim Jarmusch con Paterson - due film che fanno… Continue reading Cannes 2016. La classifica finale dei film del concorso