Star Wars domina anche a Natale: un miliardo di dollari nel mondo

new-star-wars-images-3

Il successo di Star Wars – Il risveglio della forza è travolgente: a patire dal 16 dicembre il film ha incassato 1 miliardo e 90 milioni di dollari.

Negli Stati Uniti il film ha incassato ben il 50%, come da tradizione, battendo ogni record d’incasso sinora.

Il primato di Avatar, che nel 2009 incassò 760 milioni di dollari sul territorio americano è pronto a cadere. Più difficilmente cadrà il record mondiale, pari a 2 miliardi 787 milioni di dollari, sempre detenuto dal film di Cameron, grazia ad un rapporto di 1 a 4 tra incassi interni e globali, che finora Star Wars non è riuscito a replicare. Manca naturalmente il mercato cinese, il secondo più importante del mondo, dove Il risveglio della forza uscirà solo il 9 gennaio.

In ogni caso nel weekend americano il film di Abrams ha guadagnato altri 153 milioni di dollari, sopravanzando tre commedie, Daddy’s home come Wahlberg e Ferrell, Joy di David O.Russell con Jennifer Lawrence e Sisters con Fay e Pohler, che hanno incassato 38, 17 e 13 milioni di dollari rispettivamente.

Sesto Concussion con Will Smith nella NFL con 11 milioni, settimo il bellissimo The Big Short – La grande scommessa con 10,5 milioni, mentre The Hateful Eight nella sua settimana di road show in 100 sale allestite per proiettarne la versione lunga a 70mm ha incassato 4,5 milioni con una ottima media per sala.

The Revenant, il capolavoro di Alejandro Gonzales Inarritu, ha debuttato in 4 sale con un incasso di 471.000 dollari: è la miglior media dell’anno in limited release.

In Italia, Star Wars si è letteralmente divorato i cinepanettoni ammuffiti di De Sica e Lillo e Greg anche nella settimana di Natale, incassando più dei due messi assieme: 8,4 milioni per il film di Abrams, 4,1 per Vacanze ai Caraibi e 4 milioni per Natale col Boss.

Il risveglio della forza è arrivato a 16,9 milioni di euro con oltre 2 milioni di spettatori.  Gli altri due arrancano con poco più di 5 milioni, così come l’ultimo Pieraccioni. Un tonfo sordo e speriamo definitivo. Anche perchè dal 1 gennaio arriva il nuovo film di Checco Zalone a spazzare via i residui natalizi con una distribuzione monstre di 1500 copie.

Bene Il ponte delle spie, quarto con 2,9 milioni e un totale che supera i 4, mentre Irrational Man, uno dei peggiori Allen degli ultimi 10 anni arranca a 2 milioni complessivi.

il-ponte-delle-spie-il-trailer-ufficiale-italiano-v4-239862

 

 

 

 

 

 

Annunci

E tu, cosa ne pensi?

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...