Nastri d’Argento: 11 candidature per Il traditore

E’ Il traditore di Marco Bellocchio con Pierfrancesco Favino, il film più candidato ai Nastri d’Argento 2019. Undici le nomination con le quali il film guida la classifica dei titoli che si contendono quest’anno i premi dei Giornalisti Cinematografici. Già annunciato il Nastro dell'anno a Sulla mia pelle di Cremonesi. Al MAXXI di Roma invece… Continue reading Nastri d’Argento: 11 candidature per Il traditore

Annunci

Nastri d’Argento 2017: The Young Pope nastro dell’anno, Amelio, Castellitto e De Angelis si sfidano per il miglior film

Era stato annunciato da qualche giorno che il Nastro d'Argento dell'anno è stato assegnato dalla giuria di 71 giornalisti cinematografici del SNGCI ad una serie tv, The Young Pope di Paolo Sorrentino. Indubbiamente si tratta dell'opera italiana produttivamente più interessante di una stagione che ha segnato il debutto e la conferma di un bel gruppo… Continue reading Nastri d’Argento 2017: The Young Pope nastro dell’anno, Amelio, Castellitto e De Angelis si sfidano per il miglior film

La pazza gioia domina i Nastri D’Argento

Non se n'è accorto quasi nessuno, purtroppo, ma sabato sera a Taormina, mentre Italia e Germania giocavano un infinito quarto di finale, venivano consegnati anche i Nastri d'Argenti dal SNGCI. E' stato un trionfo per Paolo Virzì e la sua Pazza gioia, che ha conquistato il premio per la regia, quello per le due migliori… Continue reading La pazza gioia domina i Nastri D’Argento

La pazza gioia e Jeeg Robot dominano le candidature ai Nastri d’Argento

Sono La pazza gioia di Paolo Virzì e Lo chiamavano Jeeg Robot i film con il maggior numero di candidature ai prossimi Nastri d'Argento, assegnati a Taormina dal Sindacato Nazionale dei Giornalisti Cinematografici Italiani. 10 nominations per il road movie toscano, 9 per il supereroe della periferia romana. Suburra di Sollima è terzo con 7… Continue reading La pazza gioia e Jeeg Robot dominano le candidature ai Nastri d’Argento

Nastri d’argento: vincono Sorrentino e Martone

Il regista del miglior film dell'anno - secondo l'antica definizione dei Nastri - è Paolo Sorrentino con Youth - La giovinezza. La migliore sceneggiatura quella di Anime nere, che ha trionfato ai David due settimane fa e che invece esce dai Nastri con poche soddisfazioni. Noi e la Giulia conquista il premio per la miglior commedia,… Continue reading Nastri d’argento: vincono Sorrentino e Martone

Sorrentino e Munzi in testa alle candidature per i Nastri d’Argento

Sono Youth di Paolo Sorrentino e Anime nere di Munzi i film con più candidature ai Nastri d'Argento, assegnati dai giornalisti cinematografici italiani del SNGCI. I premi saranno consegnati a Taormina il 27 giugno prossimo. Nastro dell'Anno è Il giovane favoloso di Mario Martone. Nella cinquina dei migliori registi oltre a Sorrentino e Munzi entrambi… Continue reading Sorrentino e Munzi in testa alle candidature per i Nastri d’Argento

Il capitale umano guida le candidature ai Nastri

Il Sindacato Nazionale Giornalisti e Critici Cinematografici ha annunciato le candidature ai Nastri D'Argento 2014. In testa Il capitale umano di Paolo Virzì con 8 nominations, seguito da Allacciate le cinture di Ozpetek e da Song e' Napule dei Manetti Bros con 6. Un trio piuttosto disomogeneo e sorprendente per certi versi. Subito dopo il… Continue reading Il capitale umano guida le candidature ai Nastri

La migliore offerta vince sei Nastri d’Argento

Sei premi a La migliore offerta, quattro minori a La grande bellezza. Roberto Andò legge un documento ei 100 autori contro l'annunciata riduzione del tax credit per le produzioni cinematografiche, che ridurrebbe l'industria italiana all'insignificanza: questo l'esito dei Nastri d'Argento 2013. Di seguito i vincitori. Il Nastro dell'anno era già andato a Io e te… Continue reading La migliore offerta vince sei Nastri d’Argento

Nastri d’argento: La migliore offerta e La grande bellezza guidano le nominations

Con nove candidature a testa sono La grande bellezza e La migliore offerta a guidare il gruppo dei migliori dell'anno per il SNGCI, che sceglie i Nastri d'Argento. Il Nastro dell'anno andrà a Io e te di Bertolucci, mentre Roberto Helitzka sarà premiato alla carriera ed a Toni Servillo consegneranno un Nastro speciale per le interpretazioni del… Continue reading Nastri d’argento: La migliore offerta e La grande bellezza guidano le nominations

Io e te di Bertolucci è il film dell’anno per i Nastri d’Argento

Il Sindacato Nazionale Critici e Giornalisti Cinematografici Italiani ha scelto Io e te di Bernardo Bertolucci come il miglior film dell'anno 2012. Il premio verrà assegnato a Roma il prossimo 30 maggio al MAXXI: in quella occasione verranno rivelate le cinquine dei candidati agli altri premi. Io e te succede a Cesare deve morire dei… Continue reading Io e te di Bertolucci è il film dell’anno per i Nastri d’Argento

This must be the place si impone ai Nastri d’Argento

Ai Nastri d'argento consegnati ieri sera al Teatro antico di Taormina, è Paolo Sorrentino il regista del miglior film 2012, This must be the place. Dopo aver decretato Cesare deve morire Nastro dell'anno 2012, già a Roma, prima dell'annuncio delle cinquine di candidati, ieri sera sono stati scelti tutti gli altri premi. I Nastri per il… Continue reading This must be the place si impone ai Nastri d’Argento

Nastri d’argento: testa a testa tra Romanzo di una strage e Magnifica presenza

Cari lettori,         quando un film come Magnifica presenza è in testa alle candidature dei Nastri d'argento c'è qualcosa che non va. Sì è vero, Cesare deve morire ha già vinto il Nastro dell'anno 2012, che non si capisce bene cosa sia, visto che poi tra le nominations, il bellissimo film dei Taviani non c'è. Il… Continue reading Nastri d’argento: testa a testa tra Romanzo di una strage e Magnifica presenza

Habemus Papam si impone ai Nastri d’Argento

A Taormina, come di consueto sono stati consegnati i Nastri d'Argento dal SNGCI. Ad imporsi il modesto film di Nanni Moretti, Habemus Papam, che segnala un anno un po' infelice per il cinema nazionale d'autore, in cui il successo travolgente della commedia della generazione X ha fatto da contraltare agli scarsi risultati di molti film… Continue reading Habemus Papam si impone ai Nastri d’Argento

Nastri d’argento 2011. In testa alle candidature Habemus Papam

Nanni Moretti con il suo modesto Habemus Papam è in testa con 7 candidature per i prossimi 65° Nastri d’Argento, ma i giornalisti cinematografici dell'SNGCI hanno voluto segnalare l'irrompere della commedia sui nostri schermi. Anche loro? Sì, anche loro, come se non bastasse il can can mediatico e gli incassi straotosferici per prodotti cher fra dieci anni guarderemo con… Continue reading Nastri d’argento 2011. In testa alle candidature Habemus Papam

Nastri d’argento: vincono Virzì e Ozpetek

Come sempre consegnati al Teatro Greco di Taormina, i Nastri d'Argento del Sindacato Nazionale Giornalisti Cinematografici Italiani, hanno premiato due riuscite commedie: La prima cosa bella di Paolo Virzì e Mine vaganti di Ferzan Ozpetek. Con cinque premi a testa sono i veri vincitori di un'edizione che non ha saputo valorizzare l'unico capolavoro in gara, L’uomo che verrà di… Continue reading Nastri d’argento: vincono Virzì e Ozpetek