Nastri d’Argento: 11 candidature per Il traditore

E’ Il traditore di Marco Bellocchio con Pierfrancesco Favino, il film più candidato ai Nastri d’Argento 2019. Undici le nomination con le quali il film guida la classifica dei titoli che si contendono quest’anno i premi dei Giornalisti Cinematografici. Già annunciato il Nastro dell’anno a Sulla mia pelle di Cremonesi.

Al MAXXI di Roma invece sono state comunicate le nomination della la 73.ma edizione dei Nastri: una grande festa del Cinema, con oltre 500 protagonisti dell’ultima annata e molte presenze istituzionali, per siglare un momento importante della stagione che quest’anno, finalmente, non chiude per ferie grazie all’impegno di ‘Moviment’ – un progetto dell’intera filiera industriale che i Giornalisti Cinematografici sostengono proprio con i Nastri.

Già annunciato il Nastro dell’anno a Sulla mia pelle di Cremonesi.

Al MAXXI di Roma invece sono state comunicate le nomination della la 73.ma edizione dei Nastri: una grande festa del Cinema, con oltre 500 protagonisti dell’ultima annata e molte presenze istituzionali, per siglare un momento importante della stagione che quest’anno, finalmente, non chiude per ferie grazie all’impegno di ‘Moviment’ – un progetto dell’intera filiera industriale che i Giornalisti Cinematografici sostengono proprio con i Nastri.

Con Il traditore in testa alla classifica dei più candidati con 8 nomination ciascuno, Il primo Re di Matteo Rovere, La paranza dei bambini di Claudio Giovannesi e Il vizio della speranza di Edoardo De Angelis, seguiti con 7 da Euforia di Valeria Golino, unica regista che sfida per la migliore regia – la sola categoria dove le candidature sono 7 e non 5 – Bellocchio, De Angelis, Giovannesi, Martone, Rovere e Guadagnino. Sono 7 anche lenomination per Capri-Revolution di Mario Martone. Seguono, con 4 , Suspiria, Il Campione e Moschettieri del re – La penultima missione e con 3 candidature Ma cosa ci dice il cervello, Ricordi?, Troppa grazia e Una storia senza nome.

Seguono, con 4 , Suspiria, Il Campione e Moschettieri del re – La penultima missione e con 3 candidature Ma cosa ci dice il cervello, Ricordi?, Troppa grazia e Una storia senza nome.

Il 29 giugno a Taormina saranno consegnati i premi, come da tradizione.

E tu, cosa ne pensi?

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.