I cinque migliori direttori della fotografia del 2019

La American Society of Cinematographers ha selezionato i cinque migliori direttori della fotografia per i suoi premi stagionali, arrivati alla 34° edizione.

I cinque sono Lawrence Sher per Joker di Todd Phillips, Roger Deakins per 1917 di Sam Mendes, Phedon Papamichael per Le Mans ’66 di James Mangold, Rodrigo Prieto per The Irishman di Martin Scorsese e Robert Richardson per il film di Quentin Tarantino C’era una volta a… Hollywood.

Sono stati annunciati anche i tre candidati allo Spotlight Award per film mostrati solo ai festival o in limited release. E sono: Jarin Blaschke per The Lighthouse di Robert Eggers, Natasha Braier per Honey Boy di Alma Har’el e Jasper Wolf per il film di Alejandro Landes Monos.

Per Roger Deakins è la sedicesima candidatura, con quattro vittorie precedenti per Le ali della libertà (1994), L’uomo che non c’era (2001), Skyfall (2012) e Blade Runner 2049 (2017). Se vincesse anche quest’anno eguaglierebbe il record di Emmanuel Lubezki, premiato cinque volte.

Per Richardson è invece la undicesima nomination, mentre per Prieto e Papamichael è la terza.

E tu, cosa ne pensi?

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.