Annapurna continua a perdere soldi…

Saranno forse rumors maligni, ma oggi Indiewire anticipa che Annapurna Pictures continua a perdere soldi con i suoi film.

Il giorno di natale ha lanciato tre contemporaneamente (forse troppi?): Vice, Se la strada potesse parlare e Destroyer

Recensioni buone e ottime, tante nominations agli Oscar, un trionfo agli Independente Spirit Awards, ma incassi pochini, almeno in relazione al costo, basso, ma non bassissimo di questi film.

E così il report ci dice che Annapurna avrebbe perso 15 milioni con Vice, tra gli 8 e 10 con Se la strada potesse parlare e 6 con Destroyer.

In autunno era andato male anche I fratelli Sisters, Leone d’Argento a Venezia, e capolavoro incompreso della stagione.

Solo la commedia, inedita in Italia, Sorry To Bother You ha portato un vero profitto.

Non è bastato allontanare qualche mese fa la sua manager più importante e subire una sorta di commissariamento da parte di Larry Ellison: la società di Megan Ellison continua a faticare, pur continuando la sua strada di qualità.

L’accordo con la MGM e il rilancio del marchio United Artist va nella direzioen di diversificare l’offerta.

Creed II è stata la prima partership di successo tra le due società, che proseguirà con il debutto di Olivia Wilde che ha avuto grande eco al SXSW, Booksmart, poi del nuovo film di Linklater con Cate Blanchett, Che fine ha fatto Bernadette? e ovviamente con Bond 25, che uscirà però solo ad aprile 2020.

In una Hollywood sempre più divisa tra ricerca spasmodica del franchise e distribuzione streaming, lo spazio per Annapurna si fa ogni giorno più angusto.

E tu, cosa ne pensi?

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.