The Artist è il film dell’anno per i critici di New York

Questo pomeriggio il New York Film Critics Circle ha annunciato i migliori dell’anno, incoronando The Artist, il piccolo film di Michel Hazanavicious, visto a Cannes ed ancora inedito in Italia. Come al solito Harvey Weinstein non se l’è lasciato scappare, acquistandone i diritti americani. Premio al miglior attore sulla Croisette, è un gioiello capace di riportare gli spettatori all’epoca d’oro del cinema hollywoodiano, senza bisogno, di colori, di effetti speciali di schermi panoramici e persino delle voci. E’ infatti un film muto, in binaco e nero, girato nel formato stretto 1,33:1. Non sarà il futuro del cinema, ma è una storia iperclassica magnificamente raccontata, anche grazie ad una coppia di attori in stato di grazia.

Migliori attori sono stati incoronati Brad Pitt per The tree of life e Moneyball e Meryl Streep per The Iron Lady. Il miglior film straniero è Una separazione, il miglior documentario Cave of Forgotten Dreams di Werner Herzog.

Ecco tutti i vincitori:

Annunci

E tu, cosa ne pensi?

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.