Hotel By The River: il trailer del nuovo film di Hong Sang soo

Uscirà negli Stati Uniti il 15 febbraio il nuovo film del maestro coreano Hong Sang soo, intiolato Hotel By The River. Premio per il miglior attore al Festival di Locarno, il film è poi approdato al Toronto film Festival e al New York Film Festival. Interpretato ancora dalla sua musa Kim Min-hee, Hotel By The River… Continue reading Hotel By The River: il trailer del nuovo film di Hong Sang soo

Annunci

On The Beach At Night Alone

On The Beach At Night Alone **1/2 Presentato al Festival di Berlino nel 2017, On The Beach At Night Alone segna la seconda collaborazione tra il regista coreano Hong Sang soo e l'attrice e modella Kim Min hee, notissima nel suo paese e capace di trasformarsi da teen idol a musa del cinema coreano d'autore. La… Continue reading On The Beach At Night Alone

Cannes 2017. Claire’s Camera

Claire's Camera ** On a business trip to the Cannes Film Festival, Manhee is accused of being dishonest, and fired. A teacher named Claire goes around taking photos with a Polaroid camera. She gets to know Manhee and sympathizes with her. Claire is like a person who can see Manhee's possible future or past selves,… Continue reading Cannes 2017. Claire’s Camera

Cannes 2017. The Day After

The Day After **1/2 It is Areum's first day of work at a small publisher. Her boss Bongwan loved and recently broke up with the woman who previously worked there. Today too, the married Bongwan leaves home in the dark morning and sets off to work. The memories of the woman who left weigh down… Continue reading Cannes 2017. The Day After

Right Now, Wrong Then

Right Now, Wrong Then *** Nella prima parte intitolata Right Then, Wrong Now, Il regista Ham Cheon-soo è stato invitato nella piccola città di Suwon per presentare il suo ultimo film e per partecipare ad un incontro con il pubblico. Il giorno prima della proiezione gira senza meta, cercando di godersi la giornata assolata di libertà,… Continue reading Right Now, Wrong Then

Locarno 2015. Hong Sang soo vince il Pardo d’oro

E' la commedia di Hong Sang soo, Right Now, Wrong Then a vincere il 68° Festival di Locarno. Dopo il premio vinto ad Un certain Regard per Ha ha ha nel 2010, il maestro coreano incassa il premio più ambito del festival svizzero. In Italia l'unico suo film distribuito è stato In another Country, interpretato da… Continue reading Locarno 2015. Hong Sang soo vince il Pardo d’oro

Venezia 2014. Hill of freedom

Hill of freedom *** Un giapponese si reca in Corea per cercare un suo vecchio amore, mai dimenticato. Mentre continua le sue ricerche, vive in una pensione dove fa numerosi incontri e si confronta con svariate storie. Altro piccolo gioiello firmato Hong Sangsoo questo La collina della libertà, ambientato in Corea ma girato pressochè tutto… Continue reading Venezia 2014. Hill of freedom

Mereghetti su In another Country

Riprendono le uscite settimanali e riprende la rubrica di Paolo Mereghetti sul Corriere della Sera. Questa settimana è In another Country di Hong Sang soo a finire sotto la lente del critico. "Tre variazioni sul tema dell'amore mancato, tre «episodi» che mettono in scena (quasi) gli stessi personaggi per riflettere - con molta ironia -… Continue reading Mereghetti su In another Country

Cannes 2012. In another country

In another Country  **1/2 In concorso Hong Sang soo in fondo e' sempre uguale a se stesso. Come una sorta di Woody Allen coreano ripropone invariabilmente i suoi girotondi sentimentali tra cinema e realta'. Vincitore due anni fa di Un certain regard, con il bellissimo Ha ha ha, questa volta torna nel concorso principale, forse anche… Continue reading Cannes 2012. In another country

Cannes 2012. In another country: il trailer

In concorso al 65° Festival di Cannes anche il nuovo film di Hong Sang-soo, per lo più invisibile in Italia, ma presente alle ultime due edizioni del festival francese e sul lido di Venezia con gli ultimi suoi tre film. Vincitore ad Un certain regard con il brillante Ha ha ha, questa volta Fremaux l'ha… Continue reading Cannes 2012. In another country: il trailer

Isabelle Huppert in tre film attesissimi

Tre film già girati ed in fase di post produzione, per Isabelle Huppert. Con tre registi controversi e di grande richiamo internazionale. Il primo è Love, girato un'anno fa da Michael Haneke (La pianista, Il nastro bianco). Una storia di dolore e malattia: a story that will center on cultured octogenarians Georges (Jean-Louis Trintignant) and… Continue reading Isabelle Huppert in tre film attesissimi

Cannes 2011. L’ottavo giorno

LA PIEL QUE HABITO di P.Almodovar *1/2 Concorso Il chirurgo Robert Ledgard e' ossessionato dalla pelle artificiale. Mescolando cellule umane a quelle di un maiale, riesce a creare una pelle cosi' particolare da risultare ignifuga e resistente alle punture degli insetti. La sua e' una ricerca privatissima, condotta nel laboratorio che si e' costruito nella sua grande… Continue reading Cannes 2011. L’ottavo giorno

Il ritorno di Kim Ki-duk e Hong Sang-soo a Cannes

Tre coreani sulla Croisette. Cannes 64 segna il ritorno al cinema per Kim Ki-duk (Ferro 3, Primavera estate...) dopo un lungo periodo di assenza causato da una forte depressione. Soffio era stato in concorso nel 2007, poi Bi mong (Dream) aveva partecipato al Festival di Torino nel 2008, senza uscire nelle nostre sale. Ora il… Continue reading Il ritorno di Kim Ki-duk e Hong Sang-soo a Cannes

Ha ha ha vince Un certain regard

[picapp align="center" wrap="false" link="term=ha+ha+ha&iid=8883796" src="d/c/e/b/Un_Certain_Regard_33ed.jpg?adImageId=12958450&imageId=8883796" width="500" height="381" /] La giuria di Un certain regard, la sezione parallela al concorso ufficiale, presieduta da Claire Denis, ha fatto certamente la scelta giusta, premiando il bellissimo film di Hong Sang soo. Un girotondo amoroso, degno del miglior Woody Allen, ed un'oasi di leggerezza, in un cartellone affolato di drammi e… Continue reading Ha ha ha vince Un certain regard

Il diario di Cannes 2010 – 7

E' bello svegliarsi la mattina, scendere verso la Croisette e improvvisamente rendersi conto che il festival è finito. Sì, la premiazione è solo domenica sera, ma il carrozzone ha già sbaraccato: sapere chi ha vinto è una formalità da albo d'oro. Il mercato, che guida e sostiene Cannes, è terminato: gli affari possibili sono stati… Continue reading Il diario di Cannes 2010 – 7