Poetry. Il trailer italiano

Poetry è il nuovo film di Lee Chang-dong (Oasis). Presentato a Cannes 2010, dove ha vinto il premio per la migliore sceneggiatura, arriva grazie alla Tucker Film sugli schermi italiani. Una anziana donna cerca di riscoprire la bellezza, attraverso la poesia, mentre un nipote stupido e violento la costringe a confrontarsi con una vita difficile. Questo… Continue reading Poetry. Il trailer italiano

Annunci

Tournée

Tournée **1/2 Presentato a Cannes nel primo giorno del concorso ufficiale, il quarto film dell'attore Mathieu Amalric è stato accolto molto positivamente dalla stampa internazione e dalla giuria, che gli ha conferito il premio alla miglior regia. Molti, soprattutto in Italia, hanno parlato di echi felliniani, nel personaggio di Joachim, ex produttore televisivo in disgrazia, riciclatosi… Continue reading Tournée

Tournée. Locandina e trailer italiano

Premiato a Cannes per la migliore regia, il film dell'attore Mathieu Amalric arriva finalmente in Italia, grazie alla NOMAD. Tournée racconta di Joachim, ex produttore televisivo parigino, si è lasciato tutto alle spalle – figli, amici, nemici, amanti e rimpianti – per iniziare una nuova vita in America. Ritorna con un team di performers spogliarelliste alle… Continue reading Tournée. Locandina e trailer italiano

Incontrerai l’uomo dei tuoi sogni

Incontrerai l'uomo dei tuoi sogni ** Il nuovo film di Woody Allen ritorna su molti dei suoi temi preferiti, con la malinconia e la serietà di molte delle sue ultime opere. Non è più tempo di commedia sembra dirci il genio newyorkese: nella ronde sentimentale che trascina almeno tre generazioni, c'è poco da stare allegri. Alfie… Continue reading Incontrerai l’uomo dei tuoi sogni

Le quattro volte

Le quattro volte *** Abbiamo in noi quattro vite successive, incastrate l’una dentro l’altra. L’uomo è un minerale perché ha in sé lo scheletro, formato da Sali e da sostanze minerali; attorno a questo scheletro è ricamato un corpo di carne, formato di acqua, di fermenti e di altri Sali. L’uomo è anche un vegetale, perché… Continue reading Le quattro volte

Wall Street: il denaro non dorme mai

Wall Street: il denaro non dorme mai ** Quando Oliver Stone scrisse e girò Wall Street, aveva appena vinto l'Oscar per Platoon ed era l'uomo nuovo di Hollywood: reduce del Vietnam, figlio di un broker e allievo di Scorsese alla New York University era considerato un polemista instancabile e politicamente radicale. La fortuna del primo film fu quella di uscire nelle… Continue reading Wall Street: il denaro non dorme mai

Lo Zio Boonmee che si ricorda le vite precedenti

Lo Zio Boonmee che si ricorda le vite precedenti *** Dopo averlo visto al Festival di Cannes in una splendida mattina di maggio, mai ci saremmo aspettati che un film così particolare, riuscisse a trovare la strada della distribuzione nelle sale italiane. Il merito certamente va attribuito alla giuria di Tim Burton, che in un concorso modesto,… Continue reading Lo Zio Boonmee che si ricorda le vite precedenti

Robin Hood

Robin Hood ** Il nuovo film di Ridley Scott, che ha aperto l'ultimo Festival di Cannes, pesca a piene mani dai passati successi del regista inglese, con suggestioni che arrivano direttamente da Il gladiatore e da Le crociate. L'idea di rinverdire i fasti del sodalizio con Russell Crowe, con un altro film in costume su… Continue reading Robin Hood

Carlos

Carlos *** In anteprima per Stanze di Cinema abbiamo visto il torrenziale film di Olivier Assayas che molti avrebbero voluto in concorso allo scorso Festival di Cannes e che invece si è dovuto accontentare di una proiezione speciale. Film che nasce per la televisione e sfrutta a pieno i tempi dilatati del mezzo, costruendo un… Continue reading Carlos

Copia conforme

Copia conforme **1/2 Abbas Kiarostami torna a dirigere un film dopo quasi dieci anni, in cui si è dedicato a documentari, cortometraggi, esperimenti più o meno riusciti, al riparo forse dalle asprezze di un regime iraniano che applica la censura in maniera assai poco conciliante. Con Jafar Panahi in carcere, Makhmalbaf ridotto al silenzio e la… Continue reading Copia conforme

I migliori di Cannes per IndieWire

Il sito Indie Wire ha condotto un sondaggio quotidiano sui film del festival, tra inviati e critici di lingua inglese. Il risultato vede in testa la Palma d'Oro thailandese, seguita da molti film di Un certain Regard e fuori concorso, a riprova della debolezza conclamata della selezione ufficiale. Fremaux avrebbe dovuto avere più coraggio, inserendo almeno… Continue reading I migliori di Cannes per IndieWire

La Palma d’oro a Oncle Boonmee!

Con un verdetto a sorpresa, ma pienamente giustificato, Tim Burton e la sua giuria hanno assegnato la Palma d'Oro del 63° Festival di Cannes al thailandese Apichatpong Weerasethakul, nuovo idolo dei cinefili più integralisti. Al termine di un concorso pieno più di promesse mancate, che di conferme e sorprese, il massimo premio del cinema mondiale… Continue reading La Palma d’oro a Oncle Boonmee!

Il diario di Cannes 2010 – 8

Film di sabato 22 maggio 2010: Oncle Boonmee di Apichatpong Weerasethakul – In concorso *** Chi conosce il cinema del thailandese (Tropical Malady, Syndromes and a Century) , sa che leggende, miti e foreste misteriose sono spesso al centro dei suoi racconti. Anche qui seguiamo lo zio Boonmee, gravemente malato, che si trasferisce con la famiglia… Continue reading Il diario di Cannes 2010 – 8