Cannes 2018. Denis Villeneuve e Andrey Zvyagintsev nella giuria

Sono stati annunciati i giurati che affiancheranno Cate Blanchett nella giuria del prossimo Festival di Cannes e non si tratta di nomi ordinari. La parità uomo/donna è stata rigorosamente rispettata con 4 giurati per sesso, così come la provenienza geografica, che copre tutti e cinque i continenti, due giurati sono di colore, uno asiatico, gli… Continue reading Cannes 2018. Denis Villeneuve e Andrey Zvyagintsev nella giuria

Annunci

Andrey Zvyagintsev dirige una serie per la Paramount?

Solo ieri mattina avevamo annunciato la prima serie tv di Taylor Sheridan per la Paramount, Yellowstone. La casa di produzione è al lavoro su un nuovo progetto seriale altrettanto intrigante che coinvolge uno dei più grandi registi europei, Andrey Zvyagintsev (Leviathan, Loveless). Assieme al fidato sceneggiatore Oleg Negin, che ha scritto con lui gli ultimi… Continue reading Andrey Zvyagintsev dirige una serie per la Paramount?

Loveless

Loveless ***1/2 Boris and Zhenya are going through a divorce. Arguing constantly, and in the process of selling their apartment, they are already preparing for their new lives: Boris with his younger, pregnant girlfriend and Zhenya with the wealthy lover who is keen to get married. Neither seems interested in their 12-year-old son Alyosha. Until… Continue reading Loveless

Leviathan: trailer italiano

Trailer italiano per il capolavoro di Andrey Zvyagintsev, in uscita nel weekend anche in italia grazie all'Academy Two. Non perdetelo. L'abbiamo recensito in anteprima per voi, qui. La forza del destino, la natura immutabile, il potere corrotto e affamato travolgono la vita di Kolia: tra Hobbes e il Libro di Giobbe, un racconto che ricorda… Continue reading Leviathan: trailer italiano

Leviathan vince il London Film Festival

Il capolavoro di Andrey Zvyagintsev, Leviathan, ha vinto il 58° BFI London Film Festival. Il presidente della giuria, il produttore Jeremy Thomas ha commentato: “La sua bellezza e i suoi temi ci hanno commosso tutti in ugual maniera”. Presentato in anteprima a Cannes, il film di Zvyagintsev aveva vinto il premio per la migliore sceneggiatura, certamente… Continue reading Leviathan vince il London Film Festival

Leviathan: il trailer americano del capolavoro di Andrey Zvyagintsev

Presentato a Cannes e vincitore del premio per la migliore sceneggiatura, Leviathan di Andery Zvyagintsev è un piccolo grande capolavoro, che racconta la storia di un uomo avversato dal destino nella Russa di oggi, tra politici corrotti e autorità morali che non hanno più nulla da insegnare. Nessuno dei film di Zvyagintsev è stato distribuito… Continue reading Leviathan: il trailer americano del capolavoro di Andrey Zvyagintsev

Leviathan è il candidato russo all’Oscar

AGGIORNAMENTO 2.10.2014 Konchalovsky ha affermato: "Over the last few years, I have sharply criticized the 'Hollywoodization' of the Russian market and bad influence of commercial American cinema on the formation of tastes and preferences of our viewers. Given that, competing for a Hollywood prize would be absurd for me." Nel frattempo l'Argentina ha selezionato il proprio… Continue reading Leviathan è il candidato russo all’Oscar

Cannes 2014. Leviathan

Leviathan **** Andrey Zvyagintsev è uno dei giovani maestri del cinema europeo. Il suo è un cinema profondamente morale, erede ideale del rigore di Bresson, Dreyer, Kieslowski. I suoi racconti assumono sempre la forza dell'apologo, capace di parlare a tutti. La sua opera prima, Il ritorno, rarefatto e misterioso racconto di formazione, ha vinto il Leone… Continue reading Cannes 2014. Leviathan

Elena

Elena di A.Zvyagintsev **** Presentato a Cannes nella sezione Un certain regard nel 2011 e mai uscito in Italia, il terzo film di Andrey Zvyagintsev, già Leone d’Oro per Il ritorno, è uno dei pochi capolavori di questi anni. Elena è un racconto nerissimo, darwiniano, senza scampo. Cupo e claustrofobico, il film russo lascia senza fiato, creando una tensione spasmodica,… Continue reading Elena

Cannes 2011. Stopped on track e Arirang vincono Un certain regard

La giuria presieduta da Emir Kusturica e composta anche da Elodie Bouchez, Peter Bradshaw, Geoffrey Gilmore e Daniela Michel ha assegnato ex aequo il premio del miglior film di Un certain regard a Stopped on track di Andreas Dresen, meraviglioso e disperato ritratto di un malato terminale e ad Arirang, dolorosa autobiografia di una depressione, firmata da Kim Ki-duk. Allo straordinario… Continue reading Cannes 2011. Stopped on track e Arirang vincono Un certain regard