Kim Ki Duk gira Who is God in Cina

Addio alla Corea del Sud. Kim Ki Duk, uno dei registi simbolo della new wave coreana, si trasferisce in Cina, per il progetto a lungo cullato di Who is God, un film che racconterà la penetrazione del Buddismo in Cina, dall'India. Il film avrà un budget faraonico, per i canoni coreani, 30 milioni di dollari… Continue reading Kim Ki Duk gira Who is God in Cina

Annunci

One on One. Il trailer del nuovo film di Kim Ki Duk

Kim Ki Duk, superata la sua fase depressiva, è tornato a sfornare film uno dopo l'altro. Pietà a Venezia 2012, con cui ha conquistato il Leone d'Oro, Moebius l'anno dopo, sempre a Venezia, ma fuori concorso, ed ora il nuovo One on one, che sembra un thriller di genere, lanciato direttamente in patria il 22 maggio.… Continue reading One on One. Il trailer del nuovo film di Kim Ki Duk

Venezia 2012. Pietà di Kim Ki-duk vince il Leone d’Oro

AGGIORNAMENTO 9.9.2012 Secondo un'indiscrezione riportata da The Hollywood Reporter, la Giuria aveva scelto di assegnare il Leone a The Master, premiando altresì i due attori, Phoenix e Hoffman. Purtroppo il regolamento della Mostra, così come quello di Cannes e di altri festival, non consente di sommare il Leone ad altri premi, pertanto dopo una seconda e… Continue reading Venezia 2012. Pietà di Kim Ki-duk vince il Leone d’Oro

Venezia 2012. Pietà

Pietà *** In concorso "Che cos'è il denaro? L'inizio e la fine di tutto." Il protagonista del nuovo film di Kim Ki Duk è uno spietato esattore, che lavora per conto di uno strozzino. Gang-do è veramente detestabile, ed è un personaggio di cui in fondo ci importerebbe poco, un'essere umano solo dal punto di vista biologico.… Continue reading Venezia 2012. Pietà

Cannes 2011. Stopped on track e Arirang vincono Un certain regard

La giuria presieduta da Emir Kusturica e composta anche da Elodie Bouchez, Peter Bradshaw, Geoffrey Gilmore e Daniela Michel ha assegnato ex aequo il premio del miglior film di Un certain regard a Stopped on track di Andreas Dresen, meraviglioso e disperato ritratto di un malato terminale e ad Arirang, dolorosa autobiografia di una depressione, firmata da Kim Ki-duk. Allo straordinario… Continue reading Cannes 2011. Stopped on track e Arirang vincono Un certain regard

Il ritorno di Kim Ki-duk e Hong Sang-soo a Cannes

Tre coreani sulla Croisette. Cannes 64 segna il ritorno al cinema per Kim Ki-duk (Ferro 3, Primavera estate...) dopo un lungo periodo di assenza causato da una forte depressione. Soffio era stato in concorso nel 2007, poi Bi mong (Dream) aveva partecipato al Festival di Torino nel 2008, senza uscire nelle nostre sale. Ora il… Continue reading Il ritorno di Kim Ki-duk e Hong Sang-soo a Cannes

Ferro 3 – La casa vuota

“Nei film precedenti avevo usato una certa quantità di dialogo, ma ho smesso, perchè diffido del parlato. Non credo più nella parola.” Kim Ki-duk, 2003 Ferro 3, l'undicesimo film di Kim Ki-duk, in soli otto anni di attività, è stato presentato in anteprima alla Mostra del Cinema di Venezia, come film a sorpresa. Quelli che… Continue reading Ferro 3 – La casa vuota