Legend Film Festival: i capolavori del passato tornano a nuova vita in 2k

Grazie ad una felice intuizione di Nexo Digital, Filippo Mazzarella ha curato uno straordinario Festival, itinerante in tutta Italia, che ripropone alcuni dei più straordinari capolavori del passato in proiezione digitale 2k.

Un film ogni settimana, tra classici senza tempo e moderne hit, in edizione restaurata e con una qualità mai vista prima. La proiezione in 2k è una sorta di miracolo tecnologico: attraverso la scansione dell’internegativo del film, si unisce la perfezione del restauro digitale al calore di una proiezione in pellicola.

Giovedì sera al cinema Arcobaleno di Milano ho assistito alla nuova proiezione de Il padrino di Francis Coppola: sembrava di essere improvvisamente saliti su una macchina del tempo e ripiombati in quel Natale del 1972 nel quale il film usciva nelle nostre sale. Un’esperienza unica, indimenticabile, perchè per quanto i nostri schermi televisivi ci promettano alta definizione ed immagini impeccabili, l’esperienza della sala buia rimane senza paragoni.

La forza del cinema è tutta qui. Per quanto la tv stia cercando da 60 anni di replicarne la magia, in qualche modo il mistero del fascio di luce che illumina lo schermo bianco rimane intatto.

La rassegna Legend Film Festival prosegue in tutta Italia nei cinema convenzionati, per 36 titoli che hanno fatto la storia. Qui trovate l’elenco delle sale.

Se siete di Milano, il cinema di riferimento è l’Arcobaleno di Viale Tunisia.

Annunci

E tu, cosa ne pensi?

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.