Cannes 2013. Lo sconosciuto del lago

Lo sconosciuto del lago - L'inconnu du lac ** E estate. Su una spiaggia appartata in riva ad un lago, uomini nudi prendono il sole. E' un ritrovo per soli omosessuali. Nel bosco che sovrasta la spiaggia accede un po' di tutto. Il protagonista, Franck, ha un colpo di fulmine per un aitante baffuto, Michel,… Continua a leggere Cannes 2013. Lo sconosciuto del lago

Cannes 2013. Magic Magic

Magic Magic *1/2 Il merito di questo horror psicologico diretto da Sebastian Silva e' di aver finalmente regalato all'insopportabile Michael Cera un ruolo degno della sua insipienza e della diperante catatonia recitativa. Siamo in Cile, la giovane protagonista arriva dalla California per unirsi alla cugina ed ai suoi amici che stanno partendo per una vacanza.… Continua a leggere Cannes 2013. Magic Magic

Cannes 2013. Wakolda

Wakolda * In un festival che ospita l'ultimo documentario di Claude Lanzmann, il grande regista francese che ha trovato inadeguato persino Shindler's List, questo Wakolda ci e' sembrato un affronto imperdonabile. La giovane regista immagina una storia il cui protagonista e' Mengele, il criminale nazista ed il teorico della supremazia della razza, appassionato di esperimenti… Continua a leggere Cannes 2013. Wakolda

Cannes 2013. C’era una volta a New York

C'era una volta a New York - The immigrant *** Il cinema di James Gray si nutre da sempre del grande immaginario del cinema americano degli anni '70, in un contesto che potremmo definire pienamente moderno. Erede naturale di una lunga tradizione di straordinari narratori, condivide con Coppola, Scorsese, Cimino, Kazan una visione amara e… Continua a leggere Cannes 2013. C’era una volta a New York

Cannes 2013. Nebraska

Nebraska *** Sceneggiatore e regista tra i piu' amati negli Stati Uniti, due volte premio Oscar per gli script di Sideways e Paradiso amaro, Alexander Payne arriva al concorso di Cannes con un film piccolissimo, girato in pochi giorni. Senza stelle da mostrare sul red carpet e senza grandi attese, ci regala invece il suo… Continua a leggere Cannes 2013. Nebraska

La vita di Adele

La vita di Adele - La vie d'Adèle chapitre 1 et 2 - Blue is the warmest color  **** Il concorso di questo 66° Festival di Cannes prende il volo in questi ultimi giorni con un nuovo straordinario film di Abdel Kechiche (La schivata, Cous Cous, Venere Nera). Difficile restituire con le parole la forza dirompente del… Continua a leggere La vita di Adele

Cannes 2013. L’image manquante

L'image manquante ***1/2 Qual'e' l'immagine mancante, che il regista Rithy Panh sta cercando? Difficile a dirsi. E' forse quella capace di dare un senso ai quattro anni della dittatura di Pol Pot e dei Khmer Rossi in Cambogia. O quella che riporti alla memoria il ricordo della propria famiglia, sterminata nel terrore cupo del regime. Per rispondere… Continua a leggere Cannes 2013. L’image manquante

Cannes 2013. All is lost

All is lost *** Una voce sul nero dello schermo recita una lettera d'addio. Scopriremo solo alla fien che la voce e la lettera sono quelle del protagonista di All is lost, un attimo prima di chiudere le sue parole in una bottiglia affidata all'oceano. Il film e' il secondo di J.C. Chandor, un talento… Continua a leggere Cannes 2013. All is lost

Cannes 2013. Michael Kohlhaas

Michael Kohlhaas *1/2 Tratto dall'omonimo romanzo di Von Kleist, adatta per lo schermo con molte libertà e trasportando la storia dalla Germania all'inizio del Protestantesimo alla Francia del XVI Secolo, precisamente nella regione della Cévennes, divisa tra cattolici e protestanti. Il protagonista Michael Kohlhaas è un allevatore di cavalli. Quando si accinge a portare un magnifico… Continua a leggere Cannes 2013. Michael Kohlhaas

Cannes 2013. Le salauds – The bastards

Les salauds - The bastards * Il nuovo film di Claire Denis si candida con grandi probabilita' a diventare il film piu' brutto, insensato, ostentatamente pornografico visto a Cannes. A lungo in predicato per il concorso, saggiamente Fremaux l'ha relegato ad Un certain regard, dove ha lasciato senza applausi e senza parole, la platea della… Continua a leggere Cannes 2013. Le salauds – The bastards

Cannes 2013. Only God Forgives

Only God Forgives ** Il nuovo film di Nicolas Winding Refn, accolto da sonori fischi alla proiezione stampa mattutina, e' un film che lascia spiazzati, confusi. Soprattutto coloro che conoscono poco il regista danese. Le attese erano forse spropositate e malriposte. Only God Forgives e' un film respingente, ipnotico, rarefatto, che spinge il nichilismo del… Continua a leggere Cannes 2013. Only God Forgives

Cannes 2013. Grigris

Grigris * Si chiude la prima settimana del festival ed arriva il film piu' brutto della rassegna. A mani basse. Souleymane, che tutti chiamano Grigris, ha una gamba offesa, ma e' un ballerino strepitoso. Di giorno lavora con il patrigno: fa le fotografie ed aggiusta abiti. Improvvisamente il patrigno e' ricoverato in ospedale. Le cure… Continua a leggere Cannes 2013. Grigris

Cannes 2013. As I lay dying

As I lay dying ** James Franco continua nella sua ricerca sperimentale, con questo adattamento del capolavoro di Faulkner, che lascia sostanzialmente freddi, cosi' com'era avvenuto per il precedente Sal. Split screen, spesso con un parte dello schermo nera, rallenty, interrogazione diretta in camera, narraturgia traballante: il film tenta una strada personale per riscrivere per… Continua a leggere Cannes 2013. As I lay dying

Cannes 2013. Dietro i candelabri

Behind the candelabra *** And that's all. Ultimo film di Steven Soderbergh prima dell'annunciato ritiro, Behind the candelabra e' certamente uno dei suoi piu' felici e dei piu' personali. Ha fatto benissimo Thierry Fremaux a metterlo in concorso, nonostante sia stato prodotto dalla HBO e sara' trasmesso il 26 maggio in tv. L'origine televisiva di… Continua a leggere Cannes 2013. Dietro i candelabri

Cannes 2013. Un chateau en Italie

Un chateau en Italie ** Il nuovo film di Valeria Bruni Tedeschi come regista ed interprete e' una commedia sentimentale di stampo pesantemente autobiografico e francamente inadatta al concorso. La protagonista Louise e' un'attrice italiana che vive a Parigi. Non gira piu' film da molto tempo, ma a Saint Sulspice si imbatte in Louis Garrel… Continua a leggere Cannes 2013. Un chateau en Italie