David di Donatello: Dogman miglior film, Borghi e Ricci migliori attori

In una cerimonia di lunghezza estenuante, infarcita di una serie di premi speciali del tutto incongrui e televisivi, e persino dal Tg1 flash della notte, i David di Donatello hanno visto trionfare in modo abbastanza netto Dogman di Matteo Garrone, premiato per il miglior film, la migliore regia, la migliore sceneggiatura, il miglior attore non protagonista, la fotografia, il montaggio, suono, scenografia e trucco.

9 premi complessivi per un film, che avrebbe dovuto avere maggior concorrenza da Chiamami con il tuo nome di Luca Guadagnino, che si è accontentato invece dei premi per il miglior adattamento e la canzone originale.

E’ andata molto bene a Sulla mia pelle di Cremonini, premiato per il miglior esordio, per il miglior attore con Alessandro Borghi, per il miglior produttore e con il David Giovani.

Lazzaro felice della Rohrwacher è rimasto, giustamente, a bocca asciutta, così come Euforia, incredibilmente indicato nella cinquina dei migliori film dell’anno, mentre a Capri Revolution di Martone sono andati i premi per musica e costumi.

Elena Sofia Ricci è stata scelta come migliore attrice per il ruolo di Veronica Lario in Loro di Sorrentino, mentre la miglior non protagonista è la perfida Marina Confalone de Il vizio della speranza.

La riforma del premio voluta da Piera Detassis è cominciata: nuova Academy, nuovo calendario, stagione da gennaio a dicembre. Eppure i film premiati, sono quasi tutti vecchi di un anno e i David poco o nulla potranno aggiungere, in termini industriali e di prodotto. Garrone è già sul set del suo nuovo film, Moretti pure, Guadagnino ha lanciato Suspiria a gennaio…

Se i David vogliono davvero contare qualcosa, devono comunque essere consegnati due mesi prima.

La strada è lunga: il progetto Moviement, per allungare la stagione italiana anche all’estate è quello giusto. Ma, come ha detto Matteo Garrone, se gli schermi di casa diventano sempre più grandi e consumare cinema nelle mura domestiche è esperienza sempre più soddisfacente, anche le sale devono fare di più, per competere in questo mercato.

Di seguito tutti i premiati e i link alle nostre recensioni:

MIGLIOR FILM

Dogman – Prodotto da ARCHIMEDE, LE PACTE con RAI CINEMA per la regia di Matteo GARRONE

MIGLIOR REGIA

Matteo GARRONE per Dogman

MIGLIORE REGISTA ESORDIENTE – PREMIO GIAN LUIGI RONDI

Alessio CREMONINI per Sulla mia pelle

MIGLIORE SCENEGGIATURA ORIGINALE

Matteo GARRONE, Massimo GAUDIOSO, Ugo CHITI per Dogman

MIGLIORE SCENEGGIATURA NON ORIGINALE

James IVORY, Luca GUADAGNINO, Walter FASANO per Chiamami col tuo nome

MIGLIOR PRODUTTORE

CINEMAUNDICI, LUCKY RED per Sulla mia pelle

MIGLIORE ATTRICE PROTAGONISTA

Elena Sofia RICCI per Loro

MIGLIOR ATTORE PROTAGONISTA

Alessandro BORGHI per Sulla mia pelle

MIGLIORE ATTRICE NON PROTAGONISTA

Marina CONFALONE per Il vizio della speranza

MIGLIOR ATTORE NON PROTAGONISTA

Edoardo PESCE per Dogman

MIGLIOR AUTORE DELLA FOTOGRAFIA

Nicolaj BRÜEL per Dogman

MIGLIORE MUSICISTA

Sascha RING, Philipp THIMM per Capri-Revolution

MIGLIOR CANZONE ORIGINALE

“MISTERY OF LOVE” musica, testo e interpretazione di Sufjan STEVENS per Chiamami col tuo nome   

MIGLIORE SCENOGRAFO

Dimitri CAPUANI per Dogman

MIGLIORE COSTUMISTA

Ursula PATZAK per Capri-Revolution

MIGLIOR TRUCCATORE

Dalia COLLI, Lorenzo TAMBURINI per Dogman

MIGLIOR ACCONCIATORE

Aldo SIGNORETTI per Loro

MIGLIORE MONTATORE

Marco SPOLETINI per Dogman

MIGLIOR SUONO

Presa diretta: Maricetta LOMBARDO – Microfonista: Alessandro MOLAIOLI – Montaggio: Davide FAVARGIOTTI – Creazione suoni: Mauro EUSEPI, Mirko PERRI – Mix: Michele MAZZUCCO per Dogman

MIGLIORI EFFETTI VISIVI

Victor PEREZ per Il ragazzo invisibile – Seconda generazione

MIGLIOR DOCUMENTARIO

Santiago, Italia di Nanni MORETTI

DAVID DELLO SPETTATORE

A casa tutti bene di Gabriele Muccino

MIGLIOR FILM STRANIERO

Roma di Alfonso Cuarón (Netflix)

MIGLIOR CORTOMETRAGGIO

Frontiera di Alessandro DI GREGORIO

DAVID GIOVANI assegnato da 3.000 studenti

Sulla mia pelle di Alessio CREMONINI

PREMIO ALLA CARRIERA – DAVID FOR CINEMATIC EXCELLENCE 2019

Tim Burton

DAVID SPECIALE

Dario Argento

Francesca Lo Schiavo

Uma Thurman

 

Annunci

E tu, cosa ne pensi?

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.