Mouse d’Oro a Silent Souls

No, non è una notizia vecchia. Sabato sera è stato finalmente consegnato ad Aleksei Fedorchenko, il premio Mouse d'oro, assegnato dai siti web per l'edizione 2010 della Mostra a Silent Souls, in occasione della prima italiana del film, ad un anno e mezzo dalla sua presentazione veneziana. Ecco il comunicato stampa: Si è tenuta sabato… Continue reading Mouse d’Oro a Silent Souls

Annunci

La donna che canta – Incendies. La recensione

  La donna che canta - Incendies *** Incendies è soprattutto un'opera sulla responsabilità, che esplora la possibilità di uscire da una spirale d'odio. I miei primi quattro film formano un'inconsapevole quadrilogia sulla condizione delle donne. In questo senso anche La dona che canta - Incendies affronta temi come la maternità e l'intuizione, l'alienazione  e… Continue reading La donna che canta – Incendies. La recensione

13 assassins. Il trailer

Il film di Takashi Miike è stato una delle sorprese veneziane. Un altro colpo da maestro di marco Mueller, che ha messo in gara questo racconto classico, diremmo quasi alla Kurosawa. Tarantino e la giuria l'hanno snobbato, in un verdetto che molti ricorderemo a lungo per insipienza e stupidità. Ora 13 assassins esce negli Stati Uniti… Continue reading 13 assassins. Il trailer

Post Mortem

Post Mortem ***1/2 Ad un festival del cinema, il cartellone spesso regala sorprese ad ogni passo ed accosta film apparentemente lontani, che hanno budget e origini diverse, idee e obiettivi distanti. Alcuni sono spesso inutili e reazionari, altri hanno invece un respiro profondo, che entra sotto pelle: capolavori necessari e politici. Post mortem è uno di questi. Nel nuovo film di… Continue reading Post Mortem

Tutte le foto di Stanze di Cinema da Venezia 2010

Qui potrete vedere tutte le nostre foto dalla Mostra di Venezia: dalla serata d'apertura con Black Swan, sino a The Town, attraverso anteprime, conferenze stampa e foto "rubate" sul red carpet. Le più belle? Senza dubbio Valeria Solarino e Laura Chiatti... sapessimo valorizzarle sempre per quanto meritano...  

Joaquin Phoenix recitava: I’m still here è una performance, non un documentario

Ebbene sì, ci siamo cascati. Recensendo da Venezia il controverso film di Casey Affleck sugli ultimi due anni della vita di Joaquin Phoenix avevamo immaginato, così come molti commentatori, che in fondo la discesa agli inferi dell'attore americano fosse reale. Troppe scene imbarazzanti, i litigi, le escort, la cocaina, le immagini amatoriali di Phoenix da… Continue reading Joaquin Phoenix recitava: I’m still here è una performance, non un documentario

Parole in libertà

Da un'ANSA di ieri sera: "Siccome i finanziamenti sono dello Stato, d'ora in poi intendo mettere becco anche nella scelta dei membri della giuria del Festival del Cinema di Venezia». é assai critico e determinato il ministro della Cultura Sandro Bondi, che, in una intervista a Panorama, commenta l'esito della Mostra conclusasi meno di una… Continue reading Parole in libertà

L’eco delle polemiche sul verdetto veneziano arriva al NYT

Il contestatissimo verdetto della giuria di Venezia 67 e le polemiche in merito ai presunti favoritismi del presidente, Quentin Tarantino, raggiunge le colonne del New York Times, che dedica un articolo all'affaire italiano, citando Paolo Mereghetti e indicando tutti i motivi del legittimo scontento. Lo stesso risalto viene dato anche sull'influentissimo sito Deadline.com Jury president… Continue reading L’eco delle polemiche sul verdetto veneziano arriva al NYT

Venezia 67: un bilancio…

Il giorno dopo il contestato verdetto, che ha chiuso la Mostra tra lo scontento generale, cerchiamo di fare il punto su una rassegna certamente buona, ricca di opere interessanti e capaci di trovare un pubblico anche nelle sale, oltre che nei circuiti festivalieri. Marco Mueller ne esce rafforzato: l'anno prossimo sarà l'ottavo e forse ultimo anno della… Continue reading Venezia 67: un bilancio…

Sofia Coppola ruba il Leone d’oro

E' Somewhere di Sofia Coppola, il Leone d'oro della 67° Mostra di Venezia. Con un verdetto assai discutibile, Quentin Tarantino ha laureato uno dei film più deludenti della rassegna. In un concorso forse privo del capolavoro indiscutibile, ma ricco di ottimi film per tutti i palati, la scelta di assegnare il Leone al ritratto d'attore in… Continue reading Sofia Coppola ruba il Leone d’oro

Venezia 67: nono giorno

La solitudine dei numeri primi di Saverio Costanzo * Il film di Costanzo puzza. Sì, puzza: puzza di letteratura di terz'ordine, puzza di esistenzialismo vuoto.puzza di una storia ricattatoria e falsissima. Il lettore ci perdonerà la mancata lettura del best seller di Paolo Giordano, ma questo adattamento cinematografico suona stonatissimo: quello che forse nelle pagine… Continue reading Venezia 67: nono giorno

Venezia 67: ottavo giorno

Sorelle mai di Marco Bellocchio *** Bellocchio ci regala un piccolo gioiello, girato a Bobbio, per un paio di settimane all'anno, nel corso degli ultimi 10 anni, mettendo in scena le sue sorelle, suo figlio, i suoi attori ed amici, in un film familiare, che vede al centro due fratelli che cercano faticosamente di fare… Continue reading Venezia 67: ottavo giorno

Venezia 67: settimo giorno

Promises written in the water di Vincent Gallo * Ecco il film che non avremmo voluto vedere nel concorso della Mostra. Una cosetta onanistica di Vincent Gallo, che appare non scritta, girata in un paio di pomeriggi liberi e montata svogliatamente da un software, randomly. La scena finale con un insistito nudo integrale dell'attrice protagonista… Continue reading Venezia 67: settimo giorno

Venezia 67: sesto giorno

Il fosso di Wang Bing *** Il film a sorpresa di questa edizione è un severo film cinese, che ricostruisce senza omettere alcun dettaglio, i campi di lavoro nel deserto del Ghobi, al quale erano costretti negli anni '60 i dissidenti politici del regime di Mao ed anche coloro che erano stati semplicemente accusati di avere… Continue reading Venezia 67: sesto giorno

Venezia 67: quinto giorno

Hai paura del buio di Massimo Coppola **1/2 Bell'esordio del vj di MTV, che coraggiosamente mette da parte qualsiasi suggestione televisiva, per oi occuparsi di una giovane ragazza rumena, che decide di raggiungere Melfi, dopo che la sua fabbrica ha chiuso i battenti. Trovera' ospitalita' in una famiglia locale ed un fidanzato, ma c'e' di… Continue reading Venezia 67: quinto giorno