Frozen II: ennesimo trionfo Disney al box office

Come prevedibile il sequel di Frozen si impone con ampio margine al box office internazionale, incassando 127 milioni negli States e 350 complessivi in tutto il mondo.

Il primo film nel 2013, uscì nella stessa settimana, in limited release, per poi espandersi per Thanksgiving, con un weekend di 5 giorni che gli valse 93 milioni di dollari.

Questa volta il tornado è partito in anticipo e nel lungo weekend del Ringraziamento, Anna e Elsa continueranno a dominare.

Ma il successo del primo Frozen (400 milioni in patria e 1 miliardo 274 milioni nel mondo) fu determintato dalla tenitura eccezionale del film che scalò la classifica fino ad arrivare al primo posto solo nella sua terza settimane poi ancora nella settima.

Vediamo se questo secondo episodio avrà la stessa forza.

Al secondo posto scala Le Mans ’66 con 16 milioni, 57 complessivi negli USA e 103 in tutto il mondo. Per un film costato alla Fox 100 milioni in sola produzione, non è un risultato brillante.

Terzo posto per il film su Mr.Rogers, A Beautiful Day in the Neighborhood, con Tom Hanks nei panni del garbato presentatore della tv dei ragazzi americana, con 13,5 milioni.

21 bridges con il catatonico Chadwick Boseman (Black Panther) si ferma invece a 9,3 milioni.

Crolla anche Charlie’s Angels nel suo secondo weekend con appena 3 milioni e un totale di 13,9 e 43 complessivi in tutto il mondo. Fortunatamente il budget era solo di 48 milioni. Altrimenti qualcuno si sarebbe fatto molto male…

Joker resiste in top ten, con un totale di 326 milioni di dollari e 1 miliardo 35 milioni nel mondo, ma ormai siamo arrivati alla fine del suo sfruttamento commerciale.

Continua ad incassare ben Parasite in sole 433 sale: 16,4 milioni finora negli States e 114 complessivi in tutto il mondo.

In Italia, in attesa di Frozen II in testa Antonio Albanese con il suo stanco refrain su Cetto, ormai fuori tempo massimo, con oltre 2 milioni di euro.

Secondo posto per Roman Polanski ed il suo bellissimo L’ufficiale e la spia, che supera il milione di euro: davvero un ottimo risultato, per il Leone d’Argento di Venezia.

Terzo posto per Le Mans ’66 che in due settimane incassa 2,3 milioni di euro, mentre Le ragazze di Wall Street superano i 4 milioni.

Sopra i sei milioni sia La famiglia Addams sia Alessandro Siani, mentre Parasite si avvicina a 1,4 milioni e a fine corsa potrebbe essere la seconda Palma d’Oro più ricca degli ultimi 15 anni dopo The Tree of Life.

Joker nel frattempo supera i 29,1 milioni di euro e così anche Bohemian Rhapsody in incassi, mentre il milione che lo separa da Avengers: Endgame è ormai difficile da colmare, anche se gli spettatori del film di Phillips sono di più.

E tu, cosa ne pensi?

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.