I cinque registi dell’anno per la Directors Guild of America

1899820_ca_richard_linklater_JLC

Il sindacato dei registi, la Directors Guild of America ha scelto i cinque migliori dell’anno. E non sono mancate delle sorprese.

Accanto a Linklater e Inarritu, i favoriti con Boyhood e Birdman, ci sono Wes Anderson per The Grand Budapest Hotel, il vecchio Clint per American Sniper e il modesto Morten Tyldum di The imitation game.

Snobbati Paul Thomas Anderson (Vizio di forma), J.C.Chandor (A most violent year), così come le donne, Ava DuVernay (Selma) e Angelina Jolie (Unbroken). Fuori dal lotto anche l’esordiente Demian Chazelle per Whiplash, James Marsh per La teoria del tutto e Dan Gilroy per Lo sciacallo – The Nightcrawler.

Naturalmente esclusidalle candidature dell’associazione anche i registi non americani come Mike Leigh.

Giovedì le nominations agli Oscar confermeranno o rivoluzioneranno le scelte dei Globes e delle associazioni di categoria.

Ecco i cinque nominati:

Clint Eastwood “American Sniper”

Alejandro González Iñárritu, “Birdman”

Richard Linklater, “Boyhood”

Wes Anderson, “The Grand Budapest Hotel”

Morten Tyldum, “The Imitation Game”

E tu, cosa ne pensi?

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.