Lo hobbit – Un viaggio inaspettato miglior esordio di sempre a dicembre

The-hobbit-TRL2-120

Il nuovo film di Peter Jackson non avrà forse entusiasmato critici americani ed italiani, ma è andato magnificamente in sala.

Negli Stati Uniti Lo hobbit – Un viaggio inaspettato ha incassato nei primi tre giorni quasi 85 milioni di dollari, superando  non solo Il Ritorno del Re, ma anche Io sono leggenda, che deteneva il record di apertura per un film uscito a dicembre.

Naturalmente il sovrapprezzo 3D e l’inflazione hanno aiutato, ma certamente si tratta di un risultato di tutto rispetto, destinato ad aumentare nelle prossime settimane, anche grazie al gradimento del pubblico, misurato con un indice Cinemascore pari ad A, quasi il massimo.

Al secondo posto Le 5 leggende che, pur senza brillare, sta faticosamente mantenendo buoni incassi anche dopo 4 settimane, arrivando ad un totale di 71 milioni, non sufficiente però a coprire neppure la metà dei costi di produzione.

Al terzo posto Lincoln di Spielberg. Altri 7 milioni nel weekend, per un totale di 108 complessivi. Un successo notevolissimo, anche per un mago del box office. Le nominations ai Golden Globes sono state la ciliegina sulla torta.

Quarto resiste Skyfall che raggiunge 272 milioni negli States e 951 milioni worldwide, vicinissimo ormai alla soglia record del miliardo.

Al quinto posto Vita di Pi, di Ang Lee, con 5,4 milioni di dollari e quasi 70 d’incasso complessivo.

Sesto Breaking Dawn parte 2, che ha ormai esaurito la sua spinta e si attesta a 277 milioni di dollari negli States e 759 worldwide.

Nelle retrovia il nuovo Muccino, Quello che so sull’amore, supera i 10 milioni di dollari.

In Italia, tre film si dividevano il record di sale per le uscite pre-natalizie: Lo hobbit, Colpi di fulmine e Tutto tutto niente niente.

Nel primi tre giorni del weekend italiano (giovedì, venerdì, sabato) è in testa Lo hobbit con 2.750.000 euro, seguito a molta distanza da Albanese con 850.000 euro. Al terzo posto il non-cinepanettone di De Laurentiis, Parenti e De Sica con 540.000 euro.

Complessivamente non un grandissimo risultato, forse ostacolato dalla neve al nord ed in attesa dei dati di domenica.

AGGIORNAMENTO 17.12.2012

In Italia, Lo hobbit si ferma a 4,2 milioni di euro. Al di sotto delle aspettative ed al di sotto dei risultati d’esordio della prima trilogia.

E’ vero, sono passati dieci anni e c’è anche il sovrapprezzo 3D, ma è cambiato molto – e non  in meglio – lo stato del box office italiano. Sarà un Natale senza trionfatori, lontano dai tradizionali e spropositati numeri delle feste.

La compagnia dell’anello, così come i suoi seguiti, erano usciti dopo Natale, nell’attesa spasmodica dei fans. Adesso la situazione è diversa.

Difficile che si raggiungano i 25 milioni del Signore degli Anelli, ma 4,2 milioni non sono male per nulla, soprattutto perchè sono le prossime due settimane quelle più ricche.

Nel weekend hanno esordito nello stesso numero di sale anche Tutto tutto niente niente con Albanese, fermatosi a 2,3 milioni e Colpi di Fulmine con 1,3 milioni, che non riesce ad arrestare l’emorragia dei cinepanettoni (1,6 euro stato il risultato dell’ultimo Vacanze di Natale a Cortina).

Nel top ten da segnalare i 5 milioni di Le 5 leggende, risultato deludente per un’animazione, i 7,5 per Il peggior Natale della mia vita, i 3 per Una famiglia perfetta, i 12,7 di Skyfall e i 18,6 di Breaking Dawn 2.

La prossima settimana arriverà il ciclone I 2 soliti idioti.

 

Annunci

E tu, cosa ne pensi?

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...