La nostra classifica dei film dell’anno: domina Pablo Larrain

C'eravamo lasciati, solo un anno fa, con le prime avvisaglie dell'invadenza, sul mercato del cinema d'autore, dei grossi player dello streaming on demand. Beasts of No Nation e Cafè Society erano stati i primi film prodotti da Netflix e Amazon a debuttare nei grandi festival europei. Ci ritroviamo, un anno dopo, con una polemica ancor… Continue reading La nostra classifica dei film dell’anno: domina Pablo Larrain

Annunci

Kong all’attacco del box office!

Le dimensioni contano. E quelle dell'enorme re di Skull Island superano ogni più rosea aspettativa. La nuova avventura di King Kong conquista la cima del box office con 61 milioni di dollari, lasciandosi alle sue spalle Logan che pure incamera altri 37 milioni per un totale di 152 in soli dieci giorni di programmazione. Al terzo… Continue reading Kong all’attacco del box office!

L’horror Get Out primo negli States, ancora 50 sfumature in Italia…

Il Re Mida dell'horror a basso costo, Jason Blum, ha colpito ancora. Dopo il successo di Split, 9 milioni di budget e 130 milioni di dollari solo in patria, anche il nuovo Get Out diretto da Jordan Peele ha sbancato il box office con 30 milioni nei primi tre giorni di programmazione, a fronte di… Continue reading L’horror Get Out primo negli States, ancora 50 sfumature in Italia…

Moonlight miglior film, Chazelle miglior regista, ma un clamoroso errore rovina la notte degli Oscar e imbarazza l’Academy

A mente fredda, svanita l'incredulità di quel finale clamoroso e inaspettato, quello che rimane è, in fondo, la poesia di un momento del tutto surreale, che richiama proprio le ultime scene di La La Land, quel what if, che si spalanca quando Seb e Mia si rincontrano, il vero musical nel musical. Quell'improbabile scambio di buste… Continue reading Moonlight miglior film, Chazelle miglior regista, ma un clamoroso errore rovina la notte degli Oscar e imbarazza l’Academy

Lego Batman in testa negli USA, in Italia continua ad impazzare di 50 sfumature…

Fine settimana interlocutorio per il box office americano, con la più alta nuova uscita, il fantasy The Great Wall di Zhang Yimou con Matt Damon, che deve accontentarsi del terzo posto con 18 milioni. In Cina il film ha già incassato 170 milioni di dollari. Steso un velo pietoso sulla deriva della carriera di Zhang Yimou,… Continue reading Lego Batman in testa negli USA, in Italia continua ad impazzare di 50 sfumature…

Box office: 50 sfumature… di euro!

50 sfumature di nero conquista la vetta del box office italiano con un risultato clamoroso e francamente incomprensibile: 6.419.000 euro nel primo weekend di programmazione. L'appeal dei personaggi creati da Erika Leonard non smette di sorprendere, nonostante gli adattamenti cinematografici si distinguano per sciatteria e ironia involontaria. Ma tant'è... gli esercenti si fregano le mani e… Continue reading Box office: 50 sfumature… di euro!

La La Land conquista anche i BAFTA

La corsa di La La Land verso gli Oscar si fa sempre impetuosa. Giusto ieri sera il film di Damien Chazelle ha conquistato 5 BAFTA, i premi della British Academy, per il miglior film, la regia, l'attrice protagonista la fotografia e la colonna sonora. Cadey Affleck è stato scelto come miglior attore per Manchester By… Continue reading La La Land conquista anche i BAFTA

La La Land conquista la vetta del box office anche in Italia. Split primo negli USA

La La Land e Split si confermano come i campioni di inizio anno da entrambi i lati dell'oceano. In Italia, il musical di Damien Chazelle conquista la vetta del box office anche grazie al passaparola e con 2,3 milioni fa meglio di tutti. Il totale in 11 giorni è di 4,3 milioni di euro. Al… Continue reading La La Land conquista la vetta del box office anche in Italia. Split primo negli USA

Split ancora primo negli USA, in Italia resistono Ficarra e Picone

E' ancora il bellissimo Split di M.Night Shyamalan a vincere il weekend americano con 26 milioni e 77 complessivi. Al secondo posto l'ennesimo film sui cani di Lasse Halstrom, mentre Il diritto di contare scende sul terzo gradino del podio con 14 milioni e 104 complessivi. La La Land resiste al quinto posto, con 12… Continue reading Split ancora primo negli USA, in Italia resistono Ficarra e Picone

Washington e Stone vincono gli Screen Actors Guild Awards. La La Land vince tra i produttori

In un curioso ribaltamento prospettico, gli Screen Actors Guild Awards premiano pressochè solo attori di colore. Forse il sindacato attori ha voluto lanciare un segnale politico. In ogni caso, continua a mancare il senso dell'equilibrio... Per il miglior cast è stato premiato Il diritto di contare - Hidden Figures, mentre Denzel Washington (Barriere - Fences) ha vinto… Continue reading Washington e Stone vincono gli Screen Actors Guild Awards. La La Land vince tra i produttori