I consigli della settimana

leviathan

Tre ottimi film da consigliare per il weekend.

I primi due arrivano direttamente dal Festival di Cannes dell’anno scorso.

Il primo è Leviathan di Andrey Zvyagintsev, Leone d’oro con il suo primo film, Il ritorno, in Italia non si sono mai visti i successivi The Banishment ed Elena.

Unico legittimo erede del cinema morale di Kieslowski, il regista russo prende a prestito la parabola biblica di Giobbe e la adatta alla Russia di oggi.

Kolia vive con la giovane moglie Lilya e il figlio Roma, avuto da un precedente matrimonio, in una piccola città nel nord della Russia, sul Mare di Barents, dove gestisce un’autofficina. Vadim Cheleviat, il sindaco della città, propone a Kolia di vendergli il terreno, la casa e l’officina, ma l’uomo non sopporta l’idea di perdere tutto ciò che possiede; non solo la terra, ma anche la bellezza che lo circonda fin dalla nascita. Al rifiuto di Kolia, Vadim Cheleviat diventa più aggressivo…

Un uomo buono finisce travolto dal potere e dal destino. Leviathan, premio per la migliore sceneggiatura a Cannes, Golden Globe per il miglior film straniero e nominato agli Oscar è uno dei pochi grandi film dell’anno. Non perdetelo. Esce in 29 sale.

Presentato ad Un certain regard, Forza Maggiore di Ruben Ostlund è un ritratto familiare che mette i brividi.

Durante una settimana bianca in Francia, una famiglia svedese sta pranzando in un ristorante quando una valanga “controllata” sembra sul punto di investire i villeggianti. Preso dal panico, il padre scappa, piantando in asso la moglie e entrambi i figli. L’incidente non avrà luogo, ma porterà a galla conflitti da sempre nascosti e per tutta la famiglia niente sarà più come prima.

In equilibrio perfetto tra la crudeltà di Haneke ed i toni da commedia nera, lo svedese lascia il segno e inquieta. Con un finale che da solo vale il prezzo del biglietto.

Esce in 42 sale. Anche questo è caldamente consigliato.

In sala troverete anche Cake, dramma interpretato da una irriconoscibile Jennifer Aniston.

Claire è una donna visibilmente segnata, fisicamente fragile ed emotivamente vuota. E’ riuscita a far allontanare da sé il marito e gli amici; anche quelli del gruppo di sostegno per il dolore cronico. L’unica ancora vicina a lei è Silvana, la governante di casa, se non altro perché pagata. Poi, il suicidio di Nina, una ragazza incontrata alle sedute di sostegno, cambia tutto: le due si conoscevano appena, ma la figura della ragazza appare continuamente nei sogni e nelle allucinazioni di Claire, che inizia provare una curiosità morbosa sui motivi che hanno portato Nina a compiere un gesto così estremo…

Il film esce in 24 sale sul territorio nazionale.

In uscita anche The Gunman con Baredm, Penn e la nostra Jasmine Trinca. L’abbiamo recensito per voi in anteprima…

Weekend del 7 maggio 2015

Leviathan di A.Zvyagintsev ****

Forza maggiore di R.Ostlund ***

Cake di D. Barnz

force-majeure

A Como invece, solo oggi 7 maggio, Si alza il vento di Miyazaki al Cinema Gloria che da domani invece propone la commedia italiana Se Dio vuole, con Gassman e Giallini.

Al Cinema Astra prosegue il Ritorno al Marigold Hotel.

All’Uci Cinema di Montano l’unica nuova uscita è The Gunman, mentre a Cantù oltre agli Avengers, troverete la commedia francese Sarà il mio tipo?

E tu, cosa ne pensi?

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.