12 anni schiavo, Gravity e La grande bellezza vincono i BAFTA

BAFTA 12 years a slave

12 anni schiavo e Gravity sono i grandi vincitori dei BAFTA Awards, gli Oscar inglesi consegnati questa sera davanti ad una platea di star, divertite dall’umorismo tagliente di Stephen Fry, chiamato a presentare la cerimonia.

Buone notizie anche per il cinema italiano. La grande bellezza vince come miglior film straniero. Era da Nuovo cinema paradiso che non accadeva.

12 anni schiavo vince il premio più importante, quello al miglior film assieme a quello per il miglior attore protagonista, Chiwetel Ejiofor, ma è Gravity a dominare la serata con 6 premi compreso quello per la miglior regia, il miglior film inglese. E’ un risultato che potrebbe ripetersi anche agli Oscar, tra due settimane.

Le migliori sceneggiature sono quelle di Philomena e American Hustle.

I migliori attori sono Cate Blanchett, Barkhad Abdi e Jennifer Lawrence, oltre naturalmente ad Ejiofor.

Paolo Sorrentino dedica il premio a Carlo Mazzacurati.

Curiosamente, forse per evitare le polemiche della miglia Farrow, Cate Blanchett evita di ringraziare Woody Allen per il ruolo in Blue Jasmine e ricorda invece con parole commosse l’amico e collega Philip Seymour Hoffman.

Ecco tutti i vincitori:

Best Film: 12 anni schiavo

Best Director: Alfonso Cuaron – Gravity

Best Actor: Chiwetel Ejiofor – 12 anni schiavo

Best Actress: Cate Blanchett – Blue Jasmine

Best Supporting Actor: Barkhad Abdi – Captain Phillips

Best Supporting Actress: Jennifer Lawrence – American Hustle

Best Original Screenplay: Eric Warren Singer & David O. Russell – American Hustle

Best Adapted Screenplay: Steve Coogan & Jeff Pope – Philomena

Best Foreign Language Film: La grande bellezza

Best British Film: Gravity

Best Animated Film: Frozen

Best Documentary: The act of killing

Best Cinematography: Emmanuel Lubezki – Gravity

Best Film Editing: Rush

Best Production Design: The Great Gatsby

Best Costume Design: The Great Gatsby

Best Original Music: Steven Price – Gravity

Best Sound: Gravity

Best Visual Effects: Gravity

Best Make-Up And Hair: American Hustle

Best British Debut By A Writer, Director Or Producer: Kieran Evans – Kelly & Victor

Outstanding Contribution to British Cinema: Peter Greenaway

Rising Star Award: Will Poulter

The Fellowship Award: Helen Mirren

Best British Short Animation: Sleeping With The Fishes

Best British Short: Room 8

E tu, cosa ne pensi?

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.