Oz domina in Italia e negli States

Oz-the-great-and-powerful

Il grande e potente Oz di Sam Raimi si conferma in vetta al box office americano con 42 milioni nel weekend ed un totale di 145 in 10 giorni.

Un ottimo risultato in linea con il successo di Alice in Wonderland, uscito 3 anni fa nello stesso periodo dell’anno e con molte assonanze commerciali con il lavoro di Raimi.

Al secondo posto il thriller The call con Halle Berry mentre delude la commedia con Jim Carrey, Steve Carrell, Steve Buscemi e Olivia Wilde, L’incredibile Burt Wonderstone. Solo 10 milioni per loro.

Brutto trend per la Warner Bros che ha collezionato il quinto flop consecutivo dell’anno dopo Bullet to the Head, Beautiful Creatures, Gangster Squad e Jack the Giant Slayer.

Quest’ultimo è ancora quarto in classifica con 53 milioni complessivi, ma un costo di produzione di oltre 200: ci sarebbe poi da ragionare sulla fortunata carriera di Brian Singer, autore sostanzialmente di un unico buon film in venti anni di carriera, I soliti sospetti, la cui riuscita si deve essenzialmente alla sceneggiatura di ferro di Christopher McQuarrie.

Da segnalare l’esordio di Spring Breakers in sole 3 sale con un totale di 270.000 euro ed una media per sale vertiginosa, superiore persino a quella di Lincoln e Zero Dark Thirty, all’esordio in limited release.

Dalla settimana prossima si espanderà in 600 cinema.

In Italia resiste in testa Il grande e potente Oz, con 5,7 milioni di euro complessivi. Un buon risultato, considerato anche il 3D, ma forse il muro dei 10 milioni non sarà superato.

Solo un milione per la commedia con Raul Bova e Marco Giallini, Buongiorno papà. Nonostante la valanga di ospitate e promozione televisiva, il risultato è deludente.

Quand’è che i produttori la smetteranno di finanziare le solite mediocrissime commedie italiane, carine, educate, innocue e televisive?

Bene La frode con 850.000 euro in 270 sale. In fondo alla classifica tengono bene Il lato positivo, vicino ai 3 milioni, Educazione siberiana che supera i 3,5 e Il principe abusivo, vicinissimo ai 14 milioni.

Annunci

E tu, cosa ne pensi?

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...