Se ti abbraccio non aver paura: Salvatores sul set del suo nuovo film

Gabriele Salvatores ha cominciato le riprese del suo nuovo film, Se ti abbraccio non aver paura, scritto da Sara Mosetti con Umberto Contarello (La grande bellezza) ed interpretato da Claudio Santamaria, Valeria Golino, Diego Abatantuono e il giovane Giulio Pranno. Per Salvatores è l'ennesimo ritorno al road movie, l'ossessione della sua filmografia: ispirato al romanzo di Fulvio Ervas, il film racconterà… Continue reading Se ti abbraccio non aver paura: Salvatores sul set del suo nuovo film

Annunci

Il ragazzo invisibile: poster e trailer del nuovo film di Salvatores

Michele ha 13 anni e vive in una tranquilla città sul mare. Non si può dire che a scuola sia popolare, non brilla nello studio, non eccelle negli sport. Ma a lui in fondo non importa. A Michele basterebbe avere l’attenzione di Stella, la ragazza che in classe non riesce a smettere di guardare. Eppure… Continue reading Il ragazzo invisibile: poster e trailer del nuovo film di Salvatores

Il ragazzo invisibile: prime notizie sulla trama

Uscirà a Natale il prossimo film di Gabriele Salvatores, Il ragazzo invisibile. Interpretato da Ludovico Girardello, Valeria Golino, Fabrizio Bentivoglio, Ksenia Rappoport, è prodotto da Indigo Film con Rai Cinema. Si tratta di un film su un ragazzino che scopre di avere poteri sovrannaturali. Ecco la sinossi ufficiale: Il premio Oscar Gabriele Salvatores dirige la storia… Continue reading Il ragazzo invisibile: prime notizie sulla trama

Mereghetti su Educazione siberiana

Giovedì uscirà nelle sale Educazione siberiana, il nuovo film di Gabriele Salvatores. Noi l'abbiamo recensito in anteprima. Se ne occupa anche Paolo Mereghetti sul Corriere della Sera. [...] Perché Cattleya abbia pensato a Salvatores per portare al cinema questo romanzo lo si può intuire dall'affinità tra il regista e i percorsi di «crescita» che spesso… Continue reading Mereghetti su Educazione siberiana

Educazione siberiana. Recensione in anteprima

Educazione siberiana *1/2 Educazione siberiana, tratto dal romanzo omonimo di Nicolai Lilin, è il quindicesimo film di Gabriele Salvatores, regista napoletano d'origine, milanese di formazione. Premio Oscar insperato nel 1991 con Mediterraneo, una certa spontaneità degli esordi a cavallo fra teatro e utopia, si è persa nel tempo, nel miraggio di produzioni più internazionali e… Continue reading Educazione siberiana. Recensione in anteprima

Educazione siberiana. Il trailer del nuovo film di Salvatores

Finalmente online il primo trailer del nuovo film di Gabriele Salvatores, che sarà in sala a partire da febbraio per 01. Tratto dal romanzo di Nicolai Lilin, racconta la vita di un ragazzo siberiano educato da un'intera comunità criminale a diventare una contraddizione vivente, e cioè un «criminale onesto». Le avventure di strada, le giornate… Continue reading Educazione siberiana. Il trailer del nuovo film di Salvatores

Gabriele Salvatores torna sul set per Educazione Siberiana

Gabriele Salvatores si appresta a girare da fine agosto, in Italia ed in Lituania, l'adattamento di Educazione Siberiana, tratto dal romanzo di Nicolai Lilin, pubblicato da Einaudi. Stefano Rulli, Sandro Petraglia e Gabriele Salvatores hanno scritto la sceneggiatura per Cattleya. Il protagonista sarà John Malkovich, nel ruolo del nonno Kuzja che insegna al giovane nipote Kolyma (interpretato dal… Continue reading Gabriele Salvatores torna sul set per Educazione Siberiana

Salvatores, Desplechin, Elfman e Arriaga in giuria a Venezia

La Biennale ha reso noti gli altri 6 componenti della Giuria Internazionale che affiancheranno il presidente Quentin Tarantino. Le personalità chiamate a farne parte sono: il messicano Guillermo Arriaga, considerato tra gli scrittori latino-americani più influenti (tra i suo romanzi più celebri Il bufalo della notte, Un dolce odore di morte e Pancho Villa e… Continue reading Salvatores, Desplechin, Elfman e Arriaga in giuria a Venezia

Happy Family

Happy Family ** La carriera di Gabriele Salvatores può essere riassunta tutta nei suoi primissimi film. In Kamikazen, Marrakech Express, Turnè e Mediterraneo c'erano già i temi forti del suo cinema: dalla fascinazione per il teatro e la vita randagia dell'artista, alle illusioni e delusioni di chi è stato giovane negli anni '70, dall'amicizia virile,… Continue reading Happy Family