Dracula: la Blumhouse affida a Karyn Kusama una nuova versione

La Blumhouse dopo il successo di The Invisible Man, sembra essersi lanciata con più decisione sulle proprietà della Universal, e in particolare sui suoi Mostri degli anni ’30.

Il secondo ad essere riportato sullo schermo sarà quasi certamente Dracula, il personaggio creato da Bram Stoker che ha l’età stessa del cinema e che il cinema ha raccontato in infinite versioni, buon ultima quella di BBC e Netflix uscita a Natale.

Secondo Hollywood Reporter la Blumhouse ha affidato il progetto a Karyn Kusama, la regista di Destroyer, The Invitation e Jennifer’s Body, Aeon Flux e Girlfight, tutti accomunati dal fatto di aver incassato pochissimo.

La sua carriera televisiva è stata molto più solida con episodi per Halt And Catch Fire, The Man in the High Castle, Billions, e l’ultimo acclamato The Outsider per HBO.

Kusama scriverà il film con i suoi collaboratori Matt Manfredi e Phil Hay, sceneggiatori di tre dei suoi cinque film.

E tu, cosa ne pensi?

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.