Cannes 2020. Il presidente del Festival di Cannes parla a Le Figaro…

Con un’intervista a Le Figaro, riportata in inglese da Deadline, il presidente del Festival di Cannes, Pierre Lescure ha parlato dell’emergenza Coronavirus e delle conseguenze possibili per il festival più importante del mondo e chiarendo anche le questioni assicurative, che erano state oggetto di una polemica sterile nei giorni scorsi.

Si è detto innanzitutto “reasonably optimistic in the hope that the peak of the epidemic will be reached at the end of March and that we will breathe a little better in April.”

Ovviamente saranno le autorità politiche ad avere l’ultima parola.

Sull’offerta assicurativa rifiutata, in caso di annullamento del festival, ha precisato:  “This offer was made to us about ten days ago, but it was totally disproportionate. We were only offered to cover ourselves up to $2.3 million (€2 million) while our budget is $36 million (€32 million). It was really peanuts. The company was clearly playing the bounty hunters and we of course declined this proposal.”

Lescure ha comunque precisato che il bilancio del festival è in grado al momento di tollerare l’annullamento dell’edizione 2020 senza grandi sofferenze “We have a setup that allows us to face at least one year without revenue.”

Questo a differenza del SXSW che ha invece dovuto licenziare 50 persone del suo staff dopo l’annullamento.

Ricordiamo infine che il ministro della cultura è uno dei 1600 casi positivi in Francia.

 

E tu, cosa ne pensi?

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.