La vie invisible d’Euridice Gusmao vince Un certain regard. Chiara Mastroianni miglior attrice

La giuria di Un certain regard, il secondo concorso di Cannes, è riuscita nell’impresa salomonica di moltiplicare premi e menzioni, segnalando ben 8 film tra i 18 selezionati

Nadine Labaki e i suoi girati hanno premiato La vie invisible d’Euridice Gusmao di Karim Ainouz come miglior film, assegnando a Chiara Mastroianni il premio per la migliore interpretazione nel film di Honoré, Chambre 212.

A Kantemir Balagov per Beanpole il prmio per la regia. Gli altri premiati li trovate di seguito:

PRIX UN CERTAIN REGARD
A VIDA INVISÍVEL DE EURÍDICE GUSMÃO
(LA VIE INVISIBLE D’EURÍDICE GUSMÃO)
de Karim Aïnouz

PRIX DU JURY
O QUE ARDE
(VIENDRA LE FEU)
de Oliver Laxe

PRIX D’INTERPRÉTATION
CHIARA MASTROIANNI
Pour CHAMBRE 212
de Christophe Honoré

PRIX DE LA MISE EN SCÈNE
KANTEMIR BALAGOV
pour BEANPOLE
(UNE GRANDE FILLE)

PRIX SPÉCIAL DU JURY
LIBERTÉ
de Albert Serra

COUP DE COEUR DU JURY (Ex-aequo)
LA FEMME DE MON FRÈRE
De Monia Chokri

THE CLIMB
de Michael Angelo Covino

MENTION SPÉCIALE DU JURY
JEANNE
de Bruno Dumont

Annunci

E tu, cosa ne pensi?

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.