I sequel di Equalizer e Mamma Mia! si dividono la vetta del box office

Sono due sequel, The Equalizer 2 e Mamma mia: ci risiamo! a guidare il box office americano con 35 milioni di dollari a testa.

Se il musical però ha confermato le attese in pieno, più sorprendente invece il successo del film di Antoine Fuqua, che ha superato l’apertura del primo capitolo e si avvia a diventare l’ennesimo successo della lunga carriera di Denzel Washington.

Al terzo posto ‘animazione di Tartakovsky, Hotel Transilvania 3 che raccoglie 23 milioni di dollari e 91 complessivi.

Ant-Man & the Wasp scende al quarto posto con 16 milioni e 164 complessivi negli USA che diventano 353 in tutto il mondo, ma in Europa non è uscito ancora quasi da nessuna parte.

Quinto posto per Gli Incredibili 2 che dopo sei settimane continua ad incassare 11 milioni nel weekend e 557 complessivi negli States. Difficile arrivare al muro dei 600.

Pochi dollari più indietro Jurassic World – Il regno distrutto che ha raggiunto 383 milioni in patria, ma il suo successo lo deve agli incassi mondiali saliti ormai a 1 miliardo e 196 milioni di dollari. Mancano quasi 500 milioni rispetto al primo Jurassic World, ma il totale è comunque impressionante.

Malissimo Skyscraper che crolla a 10 milioni, per un totale di 46 complessivi: un bagno di sangue per Universal che ha speso 115 milioni solo in produzione.

Resiste in top ten la commedia del Sundance Sorry to bother you, distribuita da Annapurna, che ha raggiunto i 10 milioni di dollari.

Soldado di Sollima ha superato questa settimana Sicario di Villeneuve con 47 milioni complessivi.

In Italia… ore dieci, calma piatta, si direbbe, citando un vecchio thriller estivo.

L’unico film a superare il mezzo milione è Skyscraper con Dwayne The Rock Johnson, che si ferma a 620.000 euro.

Al secondo posto La prima notte del giudizio con 357.000, al terzo 12 soldiers con 274.000.

Continua a rimanere in top ten Il sacrificio del cervo sacro che guadagna agli 85.000 euro e si porta a 562.000 euro in 4 settimane di programmazione.

Questa volta il calo rispetto alla settimana corrispondente dell’anno scorso è ‘solo’ del 17%. Vien quasi voglia di brindare…

Annunci

E tu, cosa ne pensi?

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.