Venezia 2015. La Mostra parte con Everest

Everest 3

Sarà Everest di Baltazar Kormakur (Contraband, Cani sciolti), ad aprire la 72° Mostra del Cinema di Venezia.

La Universal e la Working Title hanno così ottenuto uno degli slot più importanti dell’anno per il loro film, che racconta il tentativo di scalata di due spedizione.

Un cast d’eccezione dovrebbe partecipare alla prima, il 2 settembre prossimo: Jason Clarke, Josh Brolin, John Hawkes, Robin Wright, Sam Worthington, Keira Knightley, Emily Watson e Jake Gyllenhaal.

Questo è il comunicato stampa ufficiale:

Universal Pictures ha annunciato oggi che Everest, il film di, diretto da Baltasar Kormákur, è stato scelto quale film di apertura, e fuori concorso,  della 72esima edizione del Festival del Cinema di Venezia (2-12 settembre 2015). Il festival, è diretto da Alberto Barbera, organizzato dalla  Biennale e presieduto da Paolo Baratta.

La prima mondiale del film Everest si terrà il  2 settembre nella Sala Grande (Palazzo del Cinema) al Lido. Ispirato agli straordinari fatti avvenuti durante il tentativo di raggiungere la cima della montagna più alta del mondo, Everest narra il viaggio incredibile di due spedizioni che si sono spinte oltre ogni limite per affrontare una delle tempeste di nevi più terribili che mai uomo ricordi. Mentre il loro coraggio è messo a dura prova dalla furia degli elementi, gli alpinisti dovranno superare ostacoli quasi impossibili e l’ossessione di una vita si trasformerà in una lotta senza quartiere per la sopravvivenza. 

Everest è una produzione Working Title Films con un cast d’eccezione: Jason Clarke, Josh Brolin, John Hawkes, Robin Wright, Michael Kelly, Sam Worthington, Keira Knightley,Emily Watson e Jake Gyllenhaal. Il film è prodotto da Tim Bevan, Eric Fellner, Baltasar Kormákur, Nicky Kentish Barnes,  Brian Oliver and Tyler Thompson. Universal Pictures e Walden Media presentano—in associazione con Cross Creek PicturesEverest, un adattamento per il grande schermo firmato da William Nicholson (Il Gladiatore) e dal premio Oscar® Simon Beaufoy (The Millionaire).

Il film è stato girato in Nepal alle pendici dell’Everest, sulle Alpi italiane,  negli Studi di  Cinecittà a Rome e ai Pinewood Studios in  Gran Bretagna. Universal distribuirà Everest  in tutto il mondo  e negli Stati Uniti sarà proiettato il 18 settembre solo nelle sale a tecnologia IMAX 3D e schermi grandi Premium 3D per poi aprire in tutta la federazione anche nei cinema a tecnologia 2D e 3D standard il 25 settembre. In Italia il film arriverà nelle sale il 24 settembre.

Everest 2

Nato a Reykjavik, Islanda, BALTASAR KORMÁKUR è un attore, produttore e regista che ha lavorato nel cinema, nel teatro e alla televisione. Dopo Everest produrrà e curerà la regia di  Vikingr, un’avventura dai ritmi mozzafiato e dal grande budget ambientato nel mondo dei famosi guerrieri scandivano e ispirato alle saghe epiche islandesi. Kormákur firmerà Cascade, un disaster movie  e scriverà e dirigerà un  thriller basato sugli eventi che hanno ispirato il film filippino On the Job.  Kormákur e Agnes Johansen, con cui collabora frequentemente, hanno prodotto la commedia islandese Virgin Mountain, per la regia di  Dagur Kari.

Kormákur ha firmato la regia di diversi film negli Stati Uniti : Inhale del 2010, un film  independente prodootto dalla 26 Films di Los Angeles con Dermot Mulroney, Diane Kruger and Sam Shepard; Contraband del 2012, con Mark Wahlberg, Ben Foster, and Kate Beckinsale, un  remake di  Reykjavik Rotterdam di Oskar Johansson, scritto da Arnaldur Indridason ed in cui  Kormákur interpreta il ruolo principale, e prodotto insieme ad Agnes Johansen con Blueeyes Productions.  Il suo ultimo film americano, la commedia d’azione Cani sciolti del 2013, con Denzel Washington e Mark Wahlberg, ad oggi ha incassato oltre $131 milioni in tutto il mondo.

Kormákur  ha anche molti progetti islandesi in sviluppo, incluso il thriller psicologico The Oath, di cui curerà la regia, da una sceneggiatura scritta a quattro mani  con Olafur Egillsson.  Ispirato a fatti realmente accaduti e ambientanto nell’Islanda attuale,  Kormákur produrrà  “The Oath” con Johansen.

Kormákur si è diplomato come attore dalla National Academy of Fine Arts islandese in 1990.  E’ stato subito preso dal Teatro Nazionale di Islanda, dove ha lavorato come uno dei principlai attori giovani fino al 1997. Negli ultimi due anni al Teatro Nazionale ha firmato la regia di diversi lavori di grande respiro, dopo aver prodotto e diretto produzioni teatrali indipendenti in parallelo ai progtti con il Teatro Nazionale.

Nel 2000 scrive, dirige, interpreta e produce il film 101 Reykjavik.  Da lì a poco Variety lo inlcude nella lista dei 10 registi da tenere d’occhio, i  “10 Directors to Watch.”  Successivamente  Kormákur fonda la Blueeyes Productions e continua a dedicarsi alla sceneggiatura di lungometraggi , alla produzione e alla regia. I suoi film, Il Mare, A Little Trip to Heaven, Jar City e White Night Wedding hanno tutti avuto un gran successo in Islanda e hanno vinto numerosi premi internazionali.  The Deep, un film che racconta l’avventura tragica dell’unico sopravvissuto al rovesciamento di un peschereccio nelle gelide acque a largo delle coste islandesi, è stato presentato al Toronto International Film Festival del  2012 ed è entrato nella rosa dei candidati all’Oscar come miglior film straniero

Recentlemente Kormákur ha opzionato i diritti per l’amatissimo “Independent People” , scritto da Halldór Laxness, vincitore del Nobel per la letteratura, per trarne un film. Inoltre produrrà il remake americano di  Jar City, insieme al CD della Lava Bear Films, David Linde.  Ha concluso un accordo con CCP Games per portare l’adattamento televisivo del gioco EVE Online.  L’equipe degli RVK Studios, in collaborazione con CCP, creeranno il concept originale e la storia ambientata nell’Universo EVE. Kormákur ha anche prodotto e diretto Trapped, la serie televisiva drammatica islandese.

Tutti i film di Kormákur sono realizzati attraverso la sua casa di produzione RVK Studios (già Blueeyes Productions), che recentemente ha aperto anche una divisione televisiva ed è entrato in partnership con  Dadi Einarsson e la Icelandic VFX company Framestore, ora conosciuta come RVX Studios.

Everest 1

Annunci

E tu, cosa ne pensi?

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.