Annunci

Cannes 2017. Happy End

Happy End **1/2 “All around us, the world, and we, in its midst, blind”. A snapshot from the life of a bourgeois European family. Il nuovo film di Michael Haneke naturalmente non ha nulla di felice. Tantomeno la fine. Come sempre, il regista austriaco nato a Monaco, gioca a spiazzare le attese e mettere alla … Continua a leggere

Cannes 2017. Happy End di Haneke: poster e prima clip

Prime immagini dal nuovo film di Michael Haneke, Happy End, che sarà a Cannes la settimana prossima. Cast sontuoso, con Trintignant la Huppert, Toby Jones e Kassovitz e un milieu borghese, rotto dall’irrompere dello straniero, che tanto sembra richiamare Niente da nascondere e Storie. Il film è ambientato a Calais, dove l’afflusso dei migranti e dei profughi nei … Continua a leggere

Cannes 2017: la prima immagine di Happy End

Questa è la prima immagine del nuovo film di Michael Haneke, Happy End.  Il film debutterà al prossimo Festival di Cannes, raccontando come la vita di una ricca famiglia borghese del Nord della Francia sarà sconvolta dalla crisi dei migranti. Nel cast, ripreso anche nella foto, il patriarca Jean-Louis Trintignant con Isabelle Huppert, Mathieu Kassovitz, Laura Verlinden … Continua a leggere

Anche Mathieu Kassovitz in Happy End

Ci sarà anche l’attore e regista Mathieu Kassovitz (Amelie, L’odio) nel cast del nuovo film di Michael Haneke, che già annovera Isabelle Huppert (Amour, Il tempo dei lupi, La Pianista) and Jean-Louis Trintignant (Amour). In Happy End, Trintignat sarà il padre dei due fratelli Huppert e Kassovitz. I dettagli sulla trama sono ancora molto pochi: si sa solo che avrà al … Continua a leggere

Michael Haneke dirige Happy End

Si chiamerà Happy End il nuovo film che Michael Haneke comincerà a girare in primavera a Calais, con Jean Louis Trintignant e Isabelle Huppert, già protagonisti dell’ultimo Amour. Il film sarà una storia familiare sullo sfondo del dramma dell’immigrazione e della crisi delle istituzioni europee. La trama è gelosamente top secret. Ma già si parla di un … Continua a leggere

Michael Haneke abbandona il progetto Flashmob

Non sarà Flashmob il prossimo film di Michael Haneke. Il regista tedesco, vincitore di una doppia Palma d’Oro con i suoi ultimi Il nastro bianco e Amour, si è stancato di attendere che l’attrice, a cui aveva proposto il ruolo di protagonista del suo nuovo progetto, si liberasse da impegni già presi. Nulla si sa … Continua a leggere

Michael Haneke dirige Flashmob

Michael Haneke torna sul set dopo la seconda Palma d’Oro e l’Oscar conquistati con Amour. Lo farà questa estate, girando anche negli Stati Uniti un film intitolato Flashmob. The story will follow a group of characters who connect through the internet and are brought together by the titular event at the end, while the movie … Continua a leggere

La notte degli Oscar 2013: la diretta!

L’85° Notte degli Oscar si apre con Seth MacFarland sul Palco del Dolby Theater. Prende in giro i film stranieri, Jean Dujardin, Daniel Day Lewis, Quentin Tarantino e gli altri candidati. Un ingresso classico. A dir poco… Il capitano Kirk torna dal futuro per salvare la serata… We saw your boobs: il numero musicale prende in … Continua a leggere

Amour trionfa ai César francesi

Trionfo di Amour di Michael Haneke ai Cèsar francesi. Nonostante il film sia diretto da un regista tedesco e concorra agli Oscar per l’Austria, Amour è interpretato da tre attori francesi e da una troupe in larga parte francese. Haneke ha vinto i 5 premi più importanti: miglior film, regia, attore ed attrice protagonisti (Jean … Continua a leggere

Amour è il migliore per la National Society of Film Critics

La National Society of Critics, associazione con base a New York ha scelto i migliori dell’anno. Amour di Michael Haneke si è imposto sia per il migliori film che per la migliore regia su The Master e Zero Dark Thirty. I migliori attori sono Daniel Day Lewis per Lincoln ed Emmanuelle Riva per Amour. La … Continua a leggere

I critici di Los Angeles premiano Amour e The Master

Con un scelta coraggiosa e sorprendente la Los Angeles Film Critics Association guarda al cinema internazionale e premia il film di Michael Haneke, già Palma d’Oro e migliori film europeo. Niente da fare per Zero Dark Thirty di Kathryn Bigelow e neppure per Spielberg, Tarantino, Hooper, Russell e Ang Lee. Amour è il figlior film … Continua a leggere