César: I miserabili miglior film, Polanski miglior regista

I César delle polemiche e delle proteste, del board direttivo dimessosi proprio alla vigilia della premiazione, di Brad Pitt che rinuncia al premio alla carriera, con il ministro della cultura costretto ad intervenire ancora, ben oltre le sue prerogative, si sono chiusi in modo incendiario, con la vittoria di Roman Polanski in entrambe le categorie… Continua a leggere César: I miserabili miglior film, Polanski miglior regista

Roman Polanski non parteciperà ai César

Roman Polanski che con 12 candidature per L'ufficiale e la spia è il regista del film più nominato ai César del cinema francese, non parteciperà alla cerimonia di premiazione di domani sera. Fin dall'annuncio delle candidature, le polemiche sono riesplose nuovamente, nonostante il suo film abbai trovato pubblico e buona accoglienza in Francia. Nel corso… Continua a leggere Roman Polanski non parteciperà ai César

César: L’ufficiale e la spia in testa con 12 candidature

Nonostante le polemiche, gli inviti al boicottaggio da parte del ministro della cultura francese (?!) e il successivo debutto in testa al box office, L'ufficiale e la spia di Roman Polanski è il film più nominato dall'Accademia dei premi César con 12 candidature, comprese quelle per il miglior film, la regia, gli attori protagonisti e… Continua a leggere César: L’ufficiale e la spia in testa con 12 candidature

L’affido e I fratelli Sisters trionfano ai César francesi

Jusqu'à la garde - L'affido, l'opera prima di Xavier Legrand, presentata alla Mostra di Venezia nel 2017, ha vinto il César per il miglior film francese dell'anno, oltre al premio per la miglior attrice, Léa Drucker per il montaggio e la sceneggiatura originale. Ma non è l'unico trionfatore, perchè Jaques Audiard, con il suo primo… Continua a leggere L’affido e I fratelli Sisters trionfano ai César francesi

7 uomini a mollo e L’affido in testa alle nominations dei César francesi

Poche ore dopo i premi di Hollywood, anche la Francia ha annunciato i candidati ai premi César e nonostante la diffidenza che sempre corre tra la produzioen transalpina e il nostro paese, molti film nominati sono usciti anche nel nostro paese. Guidano il gruppo con 10 nominations 7 uomini a mollo - Le Grand Bain… Continua a leggere 7 uomini a mollo e L’affido in testa alle nominations dei César francesi

120 battiti al minuto trionfa ai César francesi

E' il film di Robin Campillo, 120 battiti al minuto, Grand Prix a Cannes lo scorso mese di maggio e uscito un po' in sordina da noi, a trionfa ai premi César, gli Oscar francesi. Sette premi, tra cui quello per il miglior film, per una storia che racconta l'AIDS nei primi anni '90 e… Continua a leggere 120 battiti al minuto trionfa ai César francesi

120 battiti al minuto e Au Revoir Là-Haut in testa alla nominations dei César

Sono due i film che si contendono la palma dei più nominati ai prossimi César, i premi del cinema francese. Si tratta di 120 battiti al minuto di Robin Campillo e del bellico Au revoir là-haut di Albert Dupontel. Tra i più nominati anche Barbara di Matheiu Amalric, visto a Cannes e C'est la vie (Le sens de… Continua a leggere 120 battiti al minuto e Au Revoir Là-Haut in testa alla nominations dei César

Frantz e Elle guidano le nominations ai César

Con 11 candidature Elle di Paul Verhoven e Frantz di Francois Ozon guidano i film nominati ai premi César. Tra i 7 selezionati per il miglior film anche Ma Loute di Dumont e Mal de pierres della Garcia. Dolan strappa sei candidature, con il suo E' solo la fine del mondo, ma non quella più importante.… Continua a leggere Frantz e Elle guidano le nominations ai César

Fatima vince a sorpresa i César. Arnaud Desplechin miglior regista

Grande sorpresa ai 41mi Premi César: nonostante la presenza tra i nominati della Palma d'oro Dheepan e dei bellissimi La legge del mercato e Trois souvenirs de ma jeunesse, nonchè del candidato all'Oscar Mustang, è stato il piccolo film di Philippe Faucon, Fatima, ad imporsi come il migliore dell'anno. Desplechin si è dovuto accontentare del premio… Continua a leggere Fatima vince a sorpresa i César. Arnaud Desplechin miglior regista

Trois souvenirs de ma jeunesse e Margherite in testa alle candidature per i premi César

Poche sorprese tra le candidature ai prossimi 41° premi César. L'academie ha assegnato 11 nominations al bellissimo film di Arnaud Desplechin, Trois souvenirs de ma jeunesse (My golden days), presentato alla Quinzaine e a Marguerite di Giannoli, in concorso a Venezia. Con 9 candidature la Palma d'Oro Dheepan di Jaques Audiard e Mustang di Deniz Gamze Erguven,… Continua a leggere Trois souvenirs de ma jeunesse e Margherite in testa alle candidature per i premi César

Timbuktu trionfa ai Cèsar. Kristen Stewart è la prima attrice americana a vincere

E' un trionfo del politically correct a segnare la cerimonia dei César francesi, con Timbuktu, il film del regista mauritano Abderrahmane Sissako ad aggiudicarsi ben 7 premi, tra cui quello per il miglior film, la miglior regia e la migliore sceneggiatura originale. Troppo forte e vicina la tragedia a Charlie Hebdo: il film di Sissako che… Continua a leggere Timbuktu trionfa ai Cèsar. Kristen Stewart è la prima attrice americana a vincere

Saint Laurent domina le nominations ai César 2015

I premi francesi ai migliori film dell'anno verranno assegnati il 20 febbraio prossimo: in testa alle nominations con 10 candidature, Saint Laurent di Bonello, visto a Cannes e poi mai uscito in Italia. Alle sue spalle con 9 Les combattents, che si è imposto alla Quinzaine. Con otto Timbuktu e con 6 Sils Maria di Assayas.… Continua a leggere Saint Laurent domina le nominations ai César 2015

Tutto sua madre sbanca i César

La commedia d'esordio di Guillame Gallienne si impone su La vita di Adele, Il passato e Lo sconosciuto del lago e trionfa ai César, gli oscar del cinema francese. Sbagliano anche al di là delle alpi evidentemente. Roman Polanski vince un po' pletoricamente il premio al miglior regista per Venere in pelliccia e per il… Continua a leggere Tutto sua madre sbanca i César

Tutto sua madre, La vita di Adele e Lo sconosciuto del lago in testa alle candidature dei César

A sorpresa è l'opera prima di Guillame Gallienne a guidare le candidature dei premi César, gli oscar francesi. Tutto sua madre, uscito da qualche giorn anche in italia, dopo aver debuttato alla Quinzaine des realisateurs, ha conquistato 10 nominations. Seguono con 8 i due film meglio accolti sulla Croisette: La vita di Adele e Lo sconosciuto del… Continua a leggere Tutto sua madre, La vita di Adele e Lo sconosciuto del lago in testa alle candidature dei César

Amour trionfa ai César francesi

Trionfo di Amour di Michael Haneke ai Cèsar francesi. Nonostante il film sia diretto da un regista tedesco e concorra agli Oscar per l'Austria, Amour è interpretato da tre attori francesi e da una troupe in larga parte francese. Haneke ha vinto i 5 premi più importanti: miglior film, regia, attore ed attrice protagonisti (Jean… Continua a leggere Amour trionfa ai César francesi