Pieces of a Woman: trailer e data d’uscita su Netflix

Primo film in lingua inglese per il talentuoso e controverso regista ungherese Kornel Mondruczo, Pieces of a Woman ha fruttato la Coppa Volpi per la migliore attrice a Vanessa Kirby lo scorso mese di settembre alla Mostra di Venezia. Netflix ha acquistato il film dopo l'ottima accoglienza festivaliera e lo lancerà nelle sale il 30… Continua a leggere Pieces of a Woman: trailer e data d’uscita su Netflix

Venezia 2020. Pieces of a Woman

Pieces of a Woman *** Pieces of a Woman è l'ottavo film del talentuoso ungherese Kornel Mondruczo, ed il primo che approda al concorso veneziano: dopo il debutto del 2000 con This I Wish and Nothing More, quasi tutti i suoi film successivi sono stati accolti a Cannes, dove White God ha vinto Un certain… Continua a leggere Venezia 2020. Pieces of a Woman

Pieces of a Woman: Martin Scorsese produttore esecutivo

Il primo film in lingua inglese dell'ungherese Kornel Mundruczo acquista un produttore di prestigio. Martin Scorsese figurerà come executive producer di Pieces of a Woman, che debutterà a Venezia a settembre, in concorso. I protagonisti sono Vanessa Kirby, Shia LaBeouf, Molly Parker, Sarah Snook, Iliza Schlesinger, Benny Safdie, Jimmy Fails e Ellen Burstyn. Il film racconta… Continua a leggere Pieces of a Woman: Martin Scorsese produttore esecutivo

Vanessa Kirby e Shia LaBeouf nel nuovo film di Mondruczo

AGGIORNAMENTO 23.10.2019 Anche Shia La Beouf sarà nel nuovo film di Kornél Mundruczó, Pieces of a Woman. La Bron Studios ha rilasciato anche una sinossi ufficiale: When a home birth goes tragically awry, a grieving woman is thrust into an emotional inner journey by trying to come to terms with her loss while also dealing… Continua a leggere Vanessa Kirby e Shia LaBeouf nel nuovo film di Mondruczo

Una luna chiamata Europa

Una luna chiamata Europa - Jupiter's Moon ** A young immigrant is shot down while illegally crossing the border. Terrified and in shock, wounded Aryan can now mysteriously levitate at will. Thrown into a refugee camp, he is smuggled out by Dr Stern, intent on exploiting his extraordinary secret. Pursued by enraged camp director Laszlo,… Continua a leggere Una luna chiamata Europa

Cannes 2014. White God vince Un certain regard

E' White God dell'ungherese Kornel Mundruczo, a vincere Un certain regard di Cannes 67, il secondo concorso del festival. La favola del cane Hagen e della piccola Lili ha convinto la giuria guidata da Pablo Trapero. Il premio della giuria va alla commedia Turist. Il premio speciale al bellissimo The salt of the Earth di… Continua a leggere Cannes 2014. White God vince Un certain regard

Cannes 2014. White God – Sinfonia per Hagen

White God - Sinfonia per Hagen **1/2 L'ungherese Kornel Mundruczo, allievo di Bela Tarr, che ha prodotto il suo primo film, il musical Johanna - una versione di Giovanna d'Arco, ambientata in un ospedale - già in concorso ad Un certain regard nel 2006, torna sulla Croisette a quattro anni di distanza da Tender Son… Continua a leggere Cannes 2014. White God – Sinfonia per Hagen