L’horror Smile primo negli Stati Uniti, Dragonball in Italia

L’horror della Paramount Smile sale in testa al box office americano con 22 milioni di dollari, lasciandosi alle spalle Don’t Worry Darling che scende del 62% rispetto all’esordio, chiude con 7 milioni il weekend e 32 in due settimane di programmazione.

Al terzo posto The Woman King con 7 milioni e 46 complessivi, mentre la commedia Bros è quarto con 4,8 e Avatar è quinto con 4,6 e un totale di 18 milioni per la re-issue.

Nel mondo il film di Cameron ha incassato sinora 58 milioni. Un dato francamente incredibile per una riedizione.

Nel frattempo Bullet Train supera i 100 milioni di dollari.

In Italia sale in vetta Dragon Ball Super: Super Hero con appena 900.000 euro. Al secondo posto Siccità di Virzì con meno di 700.000 euro.

Terzo Avatar che supera i 2,6 milioni di euro.  Don’t Worry Darling è quarto e raccoglie 1,6 milioni in due settimane, mentre Dante di Avanti apre al quinto posto con meno di 400.000 euro.

L’horror Smile da noi è solo sesto con meno meno di 400.000 euro.

Il dato complessivi è inferiore del 10% rispetto all’anno scorso e 10% in meno rispetto allo scorso weekend.

E tu, cosa ne pensi?

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.