Joshua Oppenheimer torna al cinema con il musical The End

A Joshua Oppenheimer dobbiamo uno dei film seminali degli ultimi vent’anni, quel The Act of Killing, che nel 2012, raccontava la sanguinosa ascesa delle milizie paramilitari guidate da Suharto nell’Indonesia di metà anni ’60, con un vertiginoso gioco cinematografico, capace per la prima volta in oltre cinquant’anni di far riflettere i responsabili sulle loro colpe e di mostrare quanto ancora quel paese sia influenzato profondamente da quegli eventi, a livello politico e culturale.

A The Act of Killing è seguito The Look of Silence, sempre sul medesimo tema, questa volta raccontato in modo più diretto e meno allegorico.

Ora Oppenheimer, texano che vive a Copenaghen, torna al cinema, allontanandosi dal documentario per dirigere un musical intitolato The End. 

Nel cast ci saranno Tilda Swinton, Stephen Graham e George MacKay.

I tre dovrebbero interpretare l’ultima famiglia sulla terra. Ma non conosce altro della trama.

 

E tu, cosa ne pensi?

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.