La Berlinale si trasforma in evento virtuale…

Secondo un’anticipazione di Variety, la Berlinale avrebbe deciso di tenere la sua 71° edizione in modo virtuale, poco dopo le date indicate originariamente, ovvero tra l’11 e il 21 febbraio prossimo.

Nessuno spostamento primaverile, per tentare un evento live, com’è stata la Mostra di Venezia.

La Berlinale si terrà all’inizio di marzo, con una competizione virtuale e nelle stesse date si terrà l’European Film Market.

Al massimo si prevede una brevissima reprise del festival a giugno, con una serie di world premieres.

La direzione del festival comunicherà a fine settima la decisione ufficiale.

A decidere per Carlo Chatrian e i suoi collaboratori pare sia stato il governo tedesco, che copre gran parte del budget da 27 milioni di euro del festival e che non ha intenzione di spenderli nell’incertezza causata dalla pandemia.

Pare che anche i proprietari di sale fossero contrari allo spostamento ad aprile, quando sperano invece di occupare i loro schermi, se saranno aperti, con il nuovo film di James Bond, invece che cederli al festival.

Nell’edizione del 2020, ci sono stati 18.518 accreditati industry da 132 paesi, 3.447 giornalisti da 82 nazioni e quasi 500.000 biglietti venduti al pubblico.

Il programma prevedeva 341 film nel programma del festival e 732 film in quello dell’European Film Market. Il festival occupa di solito 15 cinema cittadini per un totale di 29 schermi, che incluso il Market arrivano a 40.

 

E tu, cosa ne pensi?

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.