Bong Joon Ho vorrebbe dirigere qualche episodio di Mindhunter

In settimana uscirà negli Stati Uniti, in limited release, uno dei film della stagione, la Palma d’Oro Parasite del coreano Bong Joon Ho.

Il film segna il ritorno in patria di Bong, dopo due film sfortunati girati negli States, il primo Snowpiercer con Harvey Weinstein, il secondo Okja con Netflix.

Eppure Bong sarebbe pronto a tornare negli States per dirigere qualche episodio della serie di David Fincher, Mindhunter.

Tratta dai libri di John Douglas, la serie, arrivata alla seconda stagione sulle cinque già programmate, racconta la nascita e le indagini della sezione di scienze comportamentali dell’FBI negli anni ’70.

Parlando con Collider, Bong ha onfermato di conoscere bene i libri di Douglas, studiati al tempo del suo capolavoro Memories of Murder: “I’m very familiar with the original book because when I was working on ‘Memories of Murder,’ I studied a lot about American serial killers and, of course, that book is written by the first criminal profiler. So it was basically like the bible. I’m very familiar with the serial killers featured in that book, as well.”

Avendo già lavorato con Netflix e considerando che Fincher ha spesso scelto registi di primissimo livello per affiancarlo alla regia della serie, pensiamo che sia un desiderio facilmente esaudibile, quello di Bong.

Annunci

E tu, cosa ne pensi?

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.