Venezia 2016. Un Re allo sbando

King of the Belgians_2

Un Re allo sbando – King Of The Belgians ***
Orizzonti

Re Nicola III del Belgio è un’anima solitaria, che nutre il crescente sospetto di non vivere una vita appagante. Durante una visita di stato a Istanbul in compagnia di Duncan Lloyd – regista inglese incaricato dall’entourage del re di girare un documentario, volto a lustrare l’immagine piuttosto opaca del monarca – giunge la notizia che la Vallonia, la parte meridionale del Belgio, ha dichiarato la propria indipendenza. Il re deve fare subito ritorno in patria per salvare il regno. Al momento di partire assieme al suo seguito, però, una tempesta solare colpisce la Terra, mandando in tilt le comunicazioni e causando la chiusura dello spazio aereo. Niente telefonate, niente voli. A peggiorare la situazione, i servizi di sicurezza turchi respingono con freddezza la proposta del re di partire via terra. Lloyd, fiutando un’opportunità storica, organizza uno strampalato piano di fuga con tanto di vestiti a fiori e cantanti bulgari. Così ha inizio un’odissea sotto copertura attraverso i Balcani. King Of The Belgians è un road movie in cui un re apatico, perduto nei Balcani, finalmente riesce a destarsi.

Dopo l’apocalittico e crudele La quinta stagione, i due belgi Brosens e Woodworth, regalano alla Mostra uno dei suoi film più divertenti, una favola moderna che comincia nel mondo in miniatura di Istanbul e attraversa i Balcani.

La proiezioni ufficiale è stata più volte interrotta dagli applausi a scena aperta del pubblico e da un fragoroso trionfo finale.

Il Re del Belgio è in visita ufficiale a Istanbul con il suo valletto e un paio di assistenti, per ascoltare le richieste della Turchia per l’ingresso nell’unione europea.

Al seguito c’è un documentarista inglese Duncan Lloyd, che dopo aver dedicato la vita al reportage di guerra, ha fatto fortuna immortalando i Re d’Europa.

La moglie del Re del Belgio lo incarica di realizzare un documentario che accresca il prestigio di un sovrano un po’ appannato.

Mentre il gruppo è in visita al parco di Istanbul, per donare una copia del Atomium di Bruxelles alla nuova sezione che ospiterà l’Europa, giunge la notizia che i valloni hanno dichiarato l’indipendenza dal governo centrale.

Il Re deve rientrare immediatamente, ma una tempesta solare ha messo fuori uso i satelliti e gli aeroporti sono bloccati, così come i telefoni cellulari.

Eludendo la rigida sicurezza turca, Lloyd suggerisce al Re di fuggire assieme ad un corpo di ballo bulgaro, proseguendo poi per i balcani, fino a rientrare in europa.

La mossa riesce, ma per il Re e i suoi assistenti comincia un’avventura picaresca in una parte del continente troppo spesso dimenticata.

Lloyd riprende tutto, con la sua macchina digitale: l’allampanato e freddo Re Nicola mostra così tutta la sua umanità, le sue debolezze e il suo coraggio.

L’apologo di Brosens e Woodworth è curioso e indovinato, grazie alla perfetta scrittura comica e ai tempi indovinatissimi dei suoi interpreti. Il film vola leggero come i suoi protagonisti, la struttura del film amatoriale con le riprese rubate funziona alla perfezione e i personaggi abbandonano pian piano le loro frustrazioni e le loro idiosincrasie.

Peter Van Den Begin, già visto ne La quinta stagione, interpreta l’imperturbabile Re Nicola, con una sagacia e un understatement proverbiali, creando un personaggio complesso e interessante, costretto in un cerimoniale che gli sta stretto.

King of the Belgians è un piccolo gioiello on the road, che speriamo qualche distributore decida di regalare anche al pubblico italiano.

Advertisements

E tu, cosa ne pensi?

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: