A room with a view: The Great Gatsby

THE GREAT GATSBY

Frena gli entusiasmi da subito con due misere stellette su cinque: la proiezione in prima mondiale dell’attesissimo adattamento della novella di Scott Fitzgerald al Gran Galà di Cannes non convince Peter Bradshaw. Obiettivo mancato per il regista Baz Luhrmann, definito senza troppi complimenti a man who can’t see a nuance without calling security for it to be thrown off his set.

La mente dietro esperimenti pop del calibro di Romeo + Juliet e Moulin Rouge! fallisce sia sul fronte letterario sia su quello stilistico. Da un lato, non solo non riesce a dare una nuova interpretazione della sua fonte letteraria, ma è incapace di riprodurre il complesso spirito originario della leggenda di Gatsby.

As for his Gatsby, it is bombastic and excessive, like a 144-minute trailer for itself, at once pedantic and yet unreflective, as if Luhrmann and co-writer Craig Pearce had created the film on the basis of a brief, bullet-pointed executive summary of the book prepared by a corporate assistant.

Come se non bastasse, le scelte estetiche e stilistiche diventano stanche e insensate – gli zoom e le scelte di montaggio che sembravano audaci e aggressive nei film precedenti, qui causano solo dei gran mal di testa:

Luhrmann creates vivid 1920s backdrops behind all this: faintly preposterous and yet undeniably lively: all-singing, all-dancing, all-greenscreening effects work, and Jay-Z’s music is audacious and exhilarating. […] The parties are logistically impressive, but Fitzgerald’s disturbing sense that we are witnessing something like an American Weimar is not really there.

Infine, Bradshaw salva DiCaprio e Mulligan – due scelte di cast più che azzeccate nei panni di Gatsby e dell’amata Daisy – ma riserva parole taglienti per Tobey Maguire nella parte di Nick Carraway: the obtuse and tiresome figure of Nick himself, that non-participating narrator played by Maguire with a zonked expression of … well, what exactly? He looks perpetually supercilious and hungover without having drunk half as much as anyone else.

Il Grande Gatsby esce nelle sale di tutto il mondo domani sera.

Un pensiero riguardo “A room with a view: The Great Gatsby”

E tu, cosa ne pensi?

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.