A room with a view: Peter Bradshaw su Shadow Dancer

E’ difficile mettere in scena un periodo cruciale della storia inglese e irlandese come quello dei primi anni Novanta: secondo Peter Bradshaw del Guardian, il documentarista James Marsh (Man on Wire, Project Nim) ci riesce egregiamente. Tratto dal romanzo del giornalista Tom Bradby, che è anche autore della sceneggiatura, Shadow Dancer è un film complesso, che tratta con serietà e rispetto i terribili conflitti e la violenza (terroristica, ma anche governativa) all’epoca ancora in corso sul territorio irlandese.

Particolarmente apprezzabile l’interpretazione di Andrea Riseborough, vera rivelazione del film:

“Marsh’s movie is calm, level, downbeat. The tension is subtle – perhaps subtler than it really should be. […] Riseborough’s performance is certainly very good, though, and another demonstration of her technique, intelligence and versatility: she is so good at suggesting thoughts and emotions that surface slowly and gradually.”

Shadow Dancer uscirà nei cinema italiani il prossimo weekend, grazie a Moviemax.

Un pensiero riguardo “A room with a view: Peter Bradshaw su Shadow Dancer”

E tu, cosa ne pensi?

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.